giardino pensile torino
in

Inaugurata a Torino La Pista 500, manifesto green di Fiat

Tempo di lettura: 4 minuti

Alla presenza di John Elkann, Presidente di Stellantis, di Olivier Francois, CEO del brand Fiat, e di tanti altri ospiti, tra cui uno ha catturato la cronaca non esclusiva del settore, sul tetto del Lingotto di Torino è stata presentata e inaugurata Casa 500, il percorso museale che ripercorre le radici del Cinquino guardando al futuro, La Pista 500, con il suo giardino pensile che cambia volto al tetto più green, è il proprio il caso di dirlo, del capoluogo piemontese, e nuova (500)RED, della quale vi abbiamo parlato qui. 

Nata dalla collaborazione con (RED), la fondazione co-fondata da Bono Vox, il famoso frontman degli U2, che non ha voluto mancare per l’occasione, nuova (500) Red rappresenta una nuova anima della nuova citycar elettrica e nasce per uno scopo nobile. 

bono vox torino

A spiegare il motivo, è lo stesso cantante irlandese: “Questa partnership con FIAT, Jeep e RAM è un’arma potente nelle mani di (RED) per la lotta contro le pandemie e contro la noncuranza che le alimenta. È difficile credere che a 15 anni dalla fondazione di (RED) si stia ora lottando contro un altro virus, di altrettanta entità… ma è ancora più dura vedere come il “virus” dell’ingiustizia, che da sempre contraddistingue la pandemia di AIDS, persista ancora durante il COVID. Meno del 5% della popolazione in Africa è completamente vaccinato, mentre i vaccini proliferano in Europa e America. Dobbiamo fare di più, e in fretta, per supportare le centinaia di milioni di persone che ancora non hanno accesso ai vaccini, alle terapie o non dispongono dei dispositivi di protezione a sufficienza. Perché finché questa pandemia non verrà sconfitta ovunque, nessuno potrà sentirsi al sicuro in nessun luogo”.

Continua Bono: “Questo è davvero un grande momento per (RED). Una delle più iconiche aziende automotive al mondo vuole darci supporto nel cancellare il COVID-19 dalla faccia della terra, e con la Nuova (500)RED non avrà nemmeno bisogno di carburante, per farlo. Fiat vuole essere il più eco-sostenibile possibile unendosi a (RED), è questa è una ragione per sentirsi più vicini alla vetta”. 

Anche John Elkann si è espresso a favore della Città di Torino, che nelle intenzioni di Stellantis vuole ancora rimanere e rinsaldare il suo essere cuore del mondo dell’automobile: “Da oggi Torino ha un nuovo museo, dedicato a una vera icona italiana come la FIAT 500, e un nuovo giardino aperto a tutti, che offre un’esperienza unica a chi vive e visita la nostra città. Gli investimenti realizzati a Mirafiori nell’elettrico e la trasformazione verde del Lingotto sono il segno dell’impegno di Stellantis: guidare con fiducia il cambiamento che sta vivendo il settore dell’auto per offrire a tutti i benefici di una mobilità sostenibile e all’avanguardia.”

La Pista 500 e Sky Garden, il giardino pensile più alto d’Europa è a Torino

la pista 500

Pensate che sono ben 40.000 le piante che sono state disposte su quello che negli anni del Boom economico era il simbolo della ripresa post-bellica. Un susseguirsi di fioriture e di colori a seconda delle stagioni, giochi di fogliami, di luci e di ombre, di pieni e di vuoti, di aromi che s’infondono nell’aria. Il sontuoso giardino pensile de La Pista 500 è prima di tutto grande innesto di natura nella città, un esempio di green architecture realizzato su un edificio simbolico per Torino e per la sua storia, ora fruibile da tutti i cittadini che, qui, possono rilassarsi distaccati dalla metropoli che li circonda. La Pista 500 nasce come uno spazio per tutti.

Opera dell’architetto Benedetto Camerana, con la collaborazione specialistica di Cristiana Ruspa dello Studio Giardino segreto per la parte botanica, il progetto si distribuisce lungo tutto l’anello di 1,2 km, ma non si esaurisce nella semplice creazione di un grande giardino a 28 metri di altezza. La storia del luogo viene, infatti, salvaguardata e rielaborata, e oggi l’antica pista rivive, percorribile esclusivamente da veicoli a propulsione elettrica, oltre che da biciclette e monopattini: un unicum nel suo genere.

A queste zone si aggiungono le cinque aree tematiche in cui sono suddivise, a loro volta, le specie botaniche autoctone: “noccioleto”, “piante didattico-tintorie”, “piante edibili”, “erbacee arbustive” e “meditazione”.  La sistemazione delle piante deriva dalla grande esperienza del Gruppo Zegna che, sulle Alpi Biellesi, è famoso per aver creato l’Oasi Zegna, visitata ogni anno da migliaia di turisti. 

Non solo (500)Red: anche Jeep e Ram coinvolte nel progetto

I tre marchi del Gruppo Stellantis hanno stretto una partnership con (RED) impegnandosi a devolvere, tra il 2021 e il 2023, almeno 4 milioni di dollari a sostegno dell’importante opera svolta dal Global Fund nella lotta contro le pandemie, tra cui l’AIDS e il COVID-19. Da oggi, ciò significa che ogni veicolo (FIAT)RED acquistato della serie speciale della Famiglia (500)RED è il più etico e rilevante di sempre.

(RED) è stata fondata nel 2006 per spronare aziende e singole persone a unirsi per sconfiggere definitivamente l’AIDS. Attualmente (RED) è impegnata nella lotta contro due malattie pandemiche, l’AIDS e il COVID-19, e ha raccolto poco meno di 700 milioni di dollari a favore del Global Fund. Tale somma ha consentito di aiutare oltre 220 milioni di persone e la cifra stanziata servirà a finanziare altri programmi salvavita nei luoghi in cui c’è maggiore bisogno. 

(RED), che prende il nome dal colore dell’emergenza, è stata fondata da Bono e Bobby Shriver nel 2006 per trasformare le aziende in un’arma nella lotta contro l’AIDS. Oggi, quello stesso esercito di aziende sta anche combattendo la minaccia urgente del COVID e il suo impatto devastante sulle comunità più vulnerabili nel mondo, soddisfacendo la necessità di una risposta realmente globale. (RED) collabora con i brand e le personalità più iconiche per creare prodotti ed esperienze (RED), che raccolgono fondi per il Global Fund, uno dei maggiori finanziatori mondiali della salute globale. I partner (RED) includono: Amazon, Anova Culinary, Apple, Balmain, Bank of America, Beats by Dr. Dre, Buffalo Games, Claro, eos, Girl Skateboards, The Honey Pot Co., Louis Vuitton, Mavin Records, Montblanc, Primark, Salesforce, Starbucks, FIAT, Jeep, RAM, Telcel, Therabody, TRUFF, U-Mask e Vespa. I sostenitori (RED) includono Merck e Roche.

Ad oggi, (RED) ha raccolto, come si accennava, circa 700 milioni di dollari per il Global Fund, aiutando più di 220 milioni di persone. Il denaro raccolto dai partner e dalle campagne (RED) va direttamente a rafforzare i sistemi sanitari e a sostenere programmi salvavita nelle comunità in cui le pandemie colpiscono più duramente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Michelin CrossClimate 2: gli all season 2.0 | Focus tecnico

    Citytech2021, la mobilità del futuro in scena a CityLife: il primo giorno