in

Incentivi auto 2023: i modelli più economici con i bonus

Tempo di lettura: 3 minuti

Con il costo della vita che si è esponenzialmente impennato da quasi un anno a questa parte (precisamente da febbraio 2022), non tutti riescono più a permettersi di cambiare automobile con la stessa frequenza di qualche tempo fa. I prezzi delle auto nuove non sono alla portata di tutti, inoltre il mercato automobilistico è bloccato anche dalle difficoltà di approvvigionamento delle materie prime e dei microchip, una piaga che ha reso la produzione e la vendita di nuovi veicoli ancora più complicata, dando strada spianata all’usato. Le cose al momento non sembrano migliorare, con la guerra tra Russia ed Ucraina che non accenna a placarsi e, di conseguenza, a condizionare in maniera tangibile tutto ciò che ne scaturisce. Con uno scenario simile, gli incentivi auto assumono ancor più importanza.

Tra le nuove auto ibride 2023, oggi ci concentriamo su modelli già in commercio che diventano particolarmente interessanti grazie alla riapertura degli incentivi auto.

Incentivi auto 2023: riaperta la piattaforma per richiedere il bonus

Con il quadro politico internazionale preoccupante per via del conflitto tra Russia ed Ucraina che non si placa e con il costo della vita alle stelle, chi deve comprare un’auto valuta bene cosa fare prima di prendere una decisione. Il momento consiglia a tutti di essere cauti ed oculati nelle spese di tutti giorni, figuriamoci nell’acquistare un’automobile. Ad agevolare chi ha intenzione di comprare una vettura nuova ci sono gli incentivi auto. Dal 10 gennaio 2023 ha riaperto la piattaforma del ministero sulla quale è possibile prenotare i bonus per l’acquisto di auto nuove. Questi bonus sono erogati non solo per dare una mano a chi compie questo passo, ma anche a svecchiare un vetusto parco auto ed incentivare la transizione elettrica. Il marcato offre una buona quantità di auto, ma alcune grazie agli incentivi proposti per il 2023 costano meno di 15.000 euro.

Incentivi auto 2023: ecco le più economiche grazie al bonus

Diverse sono le auto che diventano più vantaggiose, sinonimo di economiche, grazie ai nuovi incentivi auto 2023. Vogliamo fare una lista spiegandovi quanto sia il risparmio per i modelli più economici con gli incentivi auto 2023. Queste sono, al momento, le automobili che rappresentano le migliori occasioni per comprare un’autovettura nuova senza spendere troppo, venendo incontro a chi non può permettersi altro ma non vuole comunque rinunciare ad un’automobile di nuova generazione tra le più valide sul mercato.

Dacia Sandero Stepway

Dacia Sandero: costa meno di 10.000 euro (9.900 euro), ed è il modello alimentato a benzina più economico sul mercato. Il tutto è dovuto al prezzo di listino di 11.900 euro che scende di 2.000 euro beneficiando dell’ecobonus. Si tratta della Dacia Sandero Streetway 1.0 SCe 65 CV, un motore senza grosse pretese che diventa, però, quello dell’auto più economica in Italia con i nuovi incentivi 2023. L’allestimento Essential comprende di serie airbag frontali e laterali, alzacristalli anteriori elettrici, computer di bordo, cruise control, ganci ISOFIX, limitatore di velocità, cerchi da 15″ con copriruota, chiusura centralizzata, firma luminosa Y-Shape a LED, porta USB anteriore, servosterzo elettrico, volante regolabile in altezza e Media Control con radio DAB e connessione Bluetooth.

hyundai i10

Hyundai i10: usufruendo degli incentivi auto può costare soli 12.750 euro nella versione 1.0 MPI con Ecopack Advanced dotata di motore a tre cilindri aspirato da 67 CV di potenza. Il prezzo di listino parte da 14.750 euro, ma gli ecobonus erogati nella misura massima (2.000 euro), rendono l’utilitaria coreana ancor più accessibile economicamente.

fiat panda cross

Fiat Panda: si porta a casa sborsando solamente 13.600 euro, il tutto usufrendo dei 2.000 euro di ecobonus applicati sui 15.600 euro di listino. È da sempre una delle vetture più amate sul mercato, un ottimo acquisto è nella variante mild hybrid. Sborsando qualcosina in più non è da escludere la versione a 1.2 69 CV EasyPower GPL.

volkswagen up!

Volkswagen up!: la citycar tedesca, tanto apprezzata dagli italiani, viene venduta a partire da un prezzo di 16.700 euro, scende a quota 14.700 euro grazie al bonus con rottamazione. È conveniente scegliere la versione dotata di motore 1.0 aspirato tre cilindri a benzina in grado di erogare una potenza di 65 CV e cambio manuale a 5 marce.

fiat 500 hybrid

Fiat 500 Hybrid: sfruttando la combinazione tra permuta, finanziamento ed incentivi statali può essere acquistata a 12.300 euro optando per la 1.0 da 70 CV mild hybrid che da listino costa 17.800 euro, diventando di conseguenza una delle vetture che può godere di una maggiore scontistica.

lancia ypsilon gold

Lancia Ypsilon Gold Hybrid: è una versione ben accessoriata della citycar torinese che può scendere fino a 13.000 euro con finanziamento FCA Bank e permuta o rottamazione (anticipo di 2.650 euro e 36 rate mensili da 129 euro). Anche questa citycar è una delle vetture più scontate, basti pensare ai 19.000 euro di listino che scendono considerevolmente. Ancora in vetta delle classifiche tra le auto più vendute in Italia, il 2024 è l’anno dell’arrivo della nuova generazione che sarà con ogni probabilità solo più elettrica. C’è, quindi, ancora tempo per entrare in possesso di una vettura ancora molto richiesta e oggi aggiornata con un nuovo sistema di infotainment.

commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. La Dacia Sandero a soli 10.000 euro? Non è che poi ci sia la truffa della maxirata finale? Vorrei capire meglio: sono stato fregato troppe volte.

Loading…

0
Sergio Mattarella

Mattarella firma il Decreto carburanti: ecco cosa prevede

laferrari blu elettrico

Ferrari LaFerrari: all’asta l’unico esemplare blu elettrico