in

Incentivi auto elettriche Lombardia: i fondi sono esauriti

auto elettrica
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il cosiddetto programma “Rinnova autovetture” varato dalla Regione Lombardia, che ha stanziato 18 milioni di euro di incentivi auto per acquistarne una nuova rottamando la propria più inquinante, ha già terminato i fondi.

I contributi, pensati per il privato, sono stati proposti attraverso un bando del 15 ottobre 2019 e un mese e una settimana dopo, il 22 novembre, le domande per gli incentivi hanno già coperto l’intera disponibilità, poiché sono stati suddivisi in 5 milioni per il 2019 e in 13 per il 2020. Il 30 novembre è l’ultimo giorno per presentare la domanda di ammissione agli incentivi auto elettriche e ibride proposto dalla Lombardia, perché nel caso si liberino delle disponibilità, a causa di inammisibilità di qualche domanda precedente, o per iscriversi a quelli dell’anno successivo.

Facendo richiesta, infatti, ci si iscrive alla lista d’attesa senza la garanzia del contributo e se nel 2020 ci saranno fondi residui, allora il bando verrà riaperto.

Come sono stati strutturati gli incentivi auto elettriche Lombardia? L’agevolazione comprende tutte le tipologie di alimentazione, ma si struttura sulla base del livello di emissioni del veicolo che si acquista, con i famosi incentivi per le auto elettriche (da cui prende il soprannome questo bando) pari a 8.000 euro e tra i 4.000 e i 6.000 euro per le ibride plug-in.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

cerchi delle auto

I cerchi delle auto? Saranno sempre più grandi

Prezzo Audi RS 7 Sportback

Audi taglierà 9.500 posti di lavoro: ecco il maxi-piano