in

Incidente Principe Filippo: a 97 anni si ribaltò con la sua Range Rover

principe filippo range rover
Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi, 9 aprile 2021, è morto il Principe Filippo, consorte della Regina Elisabetta, sul trono britannico dal 1953, e fino a poche ore fa membro più anziano della famiglia reale inglese. Un uomo che la Regina definì “la sua roccia”, tanto era importante il suo ruolo nella creazione del “personaggio” elisabettiano che il mondo ha imparato ad apprezzare oltre il suo ruolo.

Noto per le sue tante gaffe, anche a lui si deve, e così dovrebbe essere ricordato, la forza della Monarchia inglese, l’unica per la quale a livello mondiale scorrono ancora fiumi d’inchiostro e che oggi, dopo la morte del Principe Filippo, non potrà più essere la stessa di prima.

Noi Philippe Mountbatten, nato principe Filippo di Grecia e Danimarca il 10 giugno 1921 in Grecia e unitosi in matrimonio con Queen Elizabeth nel 1947 lo vogliamo ricordare, scherzosamente, così: a 97 anni, era il mese di gennaio del 2019, il Duca di Edimburgo si ribaltò, senza gravi conseguenze, con la sua Range Rover, poco fuori dalla residenza reale di Sandringham, in Scozia.

Per lui fu un grande shock anche perchè l’incidente coinvolse un’altra vettura e ci furono due feriti: lui ne uscì miracolosamente illeso, vista anche l’età avanzata sarebbe potuta andare molto peggio. La causa? Si dice che il principe fu abbagliato dal sole, ma probabilmente non si accorse del sopraggiungere della seconda auto mentre stava svoltando a sinistra.

Una grande passione per le auto, lo si vede guidare a tutto gas nella celebre serie TV “The Crown”, quella che Filippo ha sempre avuto per le auto. Una passione che conservò fino a tarda età, fino appunto all’incidente con la Range Rover, quando decise di appendere la patente al chiodo.

Pochi anni prima, in occasione della visita di stato del Presidente Obama in Inghilterra, guidò personalmente la Range Rover, l’auto dei reali inglesi per eccellenza.

Anche questo era, e rimarrà, il Principe Filippo.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Una Lamborghini Urus salta su un’Aventador, senza un perchè [VIDEO]

    DS 3 Crossback

    la “Dea” aggiorna la DS 3 Crossback, il B-SUV premium