in

Infiniti Q80 Inspiration

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Salone dell’Auto di Parigi è alle porte e le case automobilistiche fanno carte false per assicurarsi una posizione privilegiata nell’occhio del ciclone mediatico.

Infiniti presenta la Q80 Inspiration: un modello che riassume la visione di Infiniti di una guida ai massimi livelli, all’insegna del lusso e fuori dagli schemi della classe d’appartenenza; una fastback top di gamma a quattro posti che si distingua da qualunque altra auto. Un coraggioso ed elegante passo per Infiniti in quanto organizzazione globale; realizzata per sconvolgere lo status quo del club ristretto delle grandi quattro porte di lusso; ‘ambasciatrice’ senza compromessi di propulsori focalizzati sulle esigenze di chi guida e tecnologie di bordo.

Alle 15:30 del 2 ottobre, nel Padiglione 5 del Parc des Expositions de Versailles a Parigi, Infiniti presenterà per la prima volta ai rappresentanti dei media la progressista Q80 Inspiration e fornirà dettagli sulla sua strategia riguardante i propulsori ibrido-elettrici , oltre che su altre tecnologie disponibili.

Vista di lato, la Infiniti Q80 ha una lunghezza di 5052 millimetri (198,9 pollici), con un passo lungo di 3103 mm (122,2 pollici) racchiuso fra ruote con esclusivi cerchi in lega leggera da 22″ a cinque doppi raggi. La sua posa risulta imponente con una larghezza di 2027 mm (79,8 pollici) e un’altezza di 1350 mm (53,1 pollici).

“Dopo la Q30 Concept e la Q50 Eau Rouge, Infiniti è impaziente di presentare l’espressione massima dell’ampliamento della gamma,” spiega Alfonso Albaisa, Executive Design Director di Infiniti. “Nella Q80 Inspiration abbiamo voluto catturare quella sensazione indimenticabile che si prova quando si sta per provare per la prima volta qualcosa di importante, qualcosa di stupendo, qualcosa che esprime un forte magnetismo.”

L’interpretazione generosa, ribelle, sensuale che la Q80 Inspiration dà del marchio Infiniti è da intendersi come una vera e propria dichiarazione d’intento. Non ci sono specchietti sulle portiere che interrompono l’armonia estetica dell’inconfondibile profilo, il greenhouse a goccia che si estende sull’intera lunghezza del tetto è dotato di vetri isolanti leggeri e le sue portiere si aprono ‘ad armadio’, rivelando interamente lo stupendo abitacolo quando il conducente e i passeggeri salgono e scendono comodamente.

Una concept car d’impatto come la Q80 Inspiration nasce per andare oltre i confini noti grazie a qualità che non si limitano alla bellezza del suo involucro stupefacente. L’abitacolo è in grado di ospitare quattro persone in un ambiente estremamente stilizzato e personalizzato della migliore qualità. Fibra di carbonio, alluminio e pelle circondano chi è seduto negli spaziosi sedili “1 + 1 + 1 + 1”.

Progettato per sospensioni adattive avanzate, il telaio rigido e leggero si abbina ai vetri isolanti presenti tutt’intorno alla vettura e ad altri elementi fonoassorbenti per garantire una fra le migliori esperienze di guida e di viaggio.

Esempio di genialità stilistica e tecnologica al quale i quattro centri stile internazionali di Infiniti faranno regolarmente riferimento negli anni a venire, la quattro porte Q80 Inspiration, con il suo profilo arretrato e allungato, è da intendersi come espressione della chiara intenzione di inserirsi nel segmento delle fastback di lusso di recente definizione.

 

Guidatore della domenica

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Salone di Parigi: Honda Civic Sport e Civic Tourer

Fiat Professional alla IAA di Hannover 2014