giovedì, 14 dicembre 2017 - 11:19
Home / Notizie / Attualità / Inquinamento a Torino: continua l’emergenza polveri sottili
Torino

Inquinamento a Torino: continua l’emergenza polveri sottili

Tempo di lettura: 1 minutoLa mancanza di precipitazioni sta diventando insostenibile, almeno nelle grandi città. Ne è l’esempio più lampante la città di Torino, vittima di una siccità che dura ormai da troppi mesi e che sta causando un innalzamento delle polveri sottili a livelli preoccupanti. Proprio per questo motivo la giunta comunale ha deciso per il divieto di circolazione di tutti gli Euro 4 e inferiori fino a data da destinarsi.

Così si legge sul sito della Città di Torino: “A partire da mercoledì 18 ottobre e fino “all’adozione di ulteriori provvedimenti” le autovetture private ad alimentazione diesel con classe emissiva inferiore e uguale ad euro4 non potranno circolare in città dalle ore 8 alle ore 19 tutti i giorni, festivi compresi. Anche per i mezzi commerciali ad alimentazione diesel il blocco è confermato fino alla classe euro 4, ma con orario 8,30-14 e 16-19 dal lunedì al venerdì, 8.30-15 e 17-19 il sabato e nei giorni festivi

Continua la nota: “L’ordinanza sarà firmata domani (ieri, 17 ottobre) dalla sindaca Chiara Appendino e pubblicata all’Albo Pretorio. Il provvedimento si è reso necessario per il perdurare degli sforamenti del tetto previsto dalle norme europee nel valore della presenza delle polveri sottili nell’aria della città (ad oggi sei giorni consecutivi). Esenzioni per particolari categorie di persone e di veicoli e territorio interessato saranno resi noti domani a seguito della pubblicazione all’Albo Pretorio. È prevista la possibilità di circolare per i mezzi che trasportano almeno tre persone (car pooling).”

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Sconti Fiat

Sconti Fiat: a Natale si è sempre più buoni

Tempo di lettura: 1 minutoA Natale sono tutti più buoni: il detto vale sicuramente dalle parti del Lingotto, quartier …