in

Svelati gli interni Clio 2019: Renault si prepara al debutto della quinta generazione

interni Clio 2019
Tempo di lettura: 2 minuti

Renault Clio non ha, a scanso di equivoci, bisogno di grandi presentazioni. 15 milioni di unità vendute, dal 1990, risultato che l’ha resa la best seller del gruppo francese. Se la quarta generazione si prepara ad andare in pensione forte del titolo, almeno in Italia, di straniera più venduta del bel paese (dati UNRAE), si prepara il debutto della quinta generazione. Oggi Renault ha svelato in anteprima gli interni Clio 2019.

Il look degli interni è stato completamente rivisto sulla base dei segmenti superiori, sia in termini di qualità percepita che di tecnologie disponibili, destinate a facilitare l’utilizzo e la vita quotidiana di ogni tipologia di cliente. Lo si nota osservando meglio gli interni Clio 2019. Al debutto è il nuovo “Smart Cockpit”, lo schermo da 9,3 pollici orientato verso il conducente. Disposto come un tablet, ispirato a quello della monovolume Espace, contribuisce a ingrandire l’aspetto visivo della plancia e migliora la leggibilità dello schermo.

Il sistema di infotainment è invece il già noto Easy Link. Davanti al conducente, per la prima volta sulla compatta francese, ecco il quadro strumenti interamente digitale, anche questo ripreso da segmenti superiori e portato sull’auto di maggior successo della Losanga.

Si tratta di uno schermo TFT in misura da 7 a 10 pollici e permette di personalizzare l’esperienza di guida in modo molto intuitivo. La versione più grande integrerà la visualizzazione del navigatore GPS. Se abbinati insieme, i due schermi da 9,3 e 10 pollici rendono nuova Clio 2019 l’unica a proporre questa soluzione nel suo segmento.

interni clio 2019
Il quadro strumenti digitale, al debutto su Renault Clio 2019

La plancia è tutta nuova

La plancia è l’altro aspetto su cui concentrarsi osservando gli interni Clio 2019. Essa è divisa in tre parti: parte superiore con rivestimento soft, una fascia centrale, rivestita e personalizzabile, e un’area inferiore dedicata ad elementi funzionali, come il vano portaoggetti. La forma a onda favorisce una percezione di maggiore larghezza del cockpit, una sensazione accentuata dal disegno orizzontale delle bocchette centrali e laterali.

Sotto allo schermo centrale da 9,3” ecco i pulsanti “pianoforte” che migliorano l’ergonomia così come sono stati rivisti e ripensati i comandi del climatizzatore. A cambiare negli interni Clio 2019 è poi il volante, più compatto grazie all’installazione di un airbag più compatto. Con nuovi comandi più completi e retroilluminati, contribuisce a migliorare la qualità percepita grazie alla finitura in cromo satinato.

La console centrale è stata rialzata e offre una leva del cambio, se presente il manuale, più corta. Nella parte inferiore, i vani portaoggetti integrati si rivelano perfettamente funzionali per facilitare l’utilizzo da parte dei passeggeri, in particolare la ricarica ad induzione del telefono.

I sedili di nuova Clio sono studiati per offrire maggior ergonomia agli occupanti

Infine, a cambiare negli interni Clio 2019 sono i sedili, molto più ergonomici grazie alla seduta allungata e alla forma più avvolgente. Il rivestimento incavato della scocca semi-flessibile migliora significativamente lo spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori, e i nuovi poggiatesta a forma di virgola, più sottili, aumentano la visibilità posteriore.

Dì la tua

Rally di Monte Carlo

Buona la prima per Ogier: subito vittoria al Rally di Monte Carlo con la Citroen C3 WRC

Mitsubishi Eclipse

Mitsubishi Eclipse Cross MY 2019: Diesel, trasmissione e altro ancora