martedì, 27 giugno 2017 - 21:17
Home / Notizie / Anteprime / Italdesign al Salone di Torino con Pop.Up e Zerouno
Italdesign al Salone di Torino

Italdesign al Salone di Torino con Pop.Up e Zerouno

Tempo di lettura: 2 minuti

Ci sarà anche Italdesign al Salone di Torino con Pop.Up e Zerouno, gli ultimi due progetti che hanno destato l’interesse della stampa verso la piccola Casa di Moncalieri (TO).

Il pubblico del Salone dell’Auto di Torino avrà la possibilità di osservare da vicino, per tutta la durata della manifestazione, Pop.Up, il concept della mobilità del futuro. Nella pedana espositiva situata nei pressi dell’ingresso Ascari – corso Massimo d’Azeglio all’incrocio con corso Marconi – saranno infatti esposti i tre elementi che compongono il sistema modulare che secondo Italdesign animeranno le megalopoli entro il 2030.

Siamo orgogliosi di esporre Pop.Up nella manifestazione della nostra città – ha dichiarato l’Amminsitratore Delegato Jörg Astalosch – è un progetto in cui crediamo molto e che potrebbe cambiare il nostro modo di vivere nel prossimo futuro. Dopo l’enorme successo riscontrato a Ginevra stiamo studiando con Airbus le prossime fasi di sviluppo del programma. Non nascondo che ci piacerebbe avere Pop.Up completamente funzionante nel giro di pochi anni”.

Sabato 10 giugno sarà invece protagonista la Zerouno, la concept car che per la prima volta si mostrerà in movimento al “Gran Premio Parco Valentino” dopo la presentazione statica al Salone di Ginevra. Si tratta di un vero e proprio debutto mondiale su strada per la Zerouno, la prima produzione in serie ultra limitata sotto il marchio “Italdesign Automobili Speciali”. La vettura verrà infatti prodotta unicamente in cinque esemplari, destinati a collezionisti ed appassionati di tutto il mondo.

Dopo la presentazione in anteprima mondiale di Ginevra – ha dichiarato Filippo Perini, Head of Innovation Design di Italdesign – Zerouno è qui al debutto su strada. Dopo i test statici e dinamici effettuati su diversi circuiti nelle scorse settimane siamo felici di portarla finalmente sulle strade di Torino. Questo modello in particolare non è uno dei cinque destinati ai clienti, ma un sesto, chiamato in gergo “muletto” che stiamo utilizzando per effettuare tutti i test necessari all’omologazione per la circolazione libera su strada. Sarà una grande emozione vederla in movimento”.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Raduno Alfa Romeo 4C

Raduno Alfa Romeo 4C: la nostra esperienza alla prima edizione

Tempo di lettura: 4 minuti“La meccanica delle emozioni”, con questo tag-line la storica casa di Arese ha saputo compiere …