lunedì, 16 luglio 2018 - 18:23
Home / Notizie / Motorsport / Iveco alla tredicesima tappa della Dakar: secondo e quarto posto per De Rooy e Biasion in un’emozionante prova speciale
Foto by Iveco

Iveco alla tredicesima tappa della Dakar: secondo e quarto posto per De Rooy e Biasion in un’emozionante prova speciale

Tempo di lettura: 3 minuti.

Una penultima prova speciale senza intoppi per Gerard De Rooy e Miki Biasion che si aggiudicano rispettivamente un secondo e quarto posto, senza però determinare evidenti cambiamenti nella classifica generale.

Karginov, a bordo del suo Kamaz, dopo un feroce testa a testa, alla fine ha avuto la meglio sull’olandese, che però, grazie al secondo posto nella speciale, è riuscito a spuntare una posizione in classifica generale, portandosi al quarto posto. Il pilota leader del Team Iveco nell’ultima tappa spingerà al massimo per ottenere un posto sul podio. Loprais (Tatra) si è piazzato al terzo posto, seguito da Biasion, che recupera e si porta in tredicesima posizione nella graduatoria finale. Kuipers scende di un posto in classifica generale, ma resta nei primi dieci. La tripletta Kamaz continua, dunque, a condurre la gara.

Tom Colsoul, navigatore di De Rooy, ha commentato: “È stata una speciale superba. Siamo veramente soddisfatti e, a essere onesti, per un attimo abbiamo pensato di poter vincere il testa a testa con Karginov”.

L’ultima tappa da La Serena a Santiago del Cile, traguardo della gara, è molto lunga. Si inizia con un trasferimento di 121 chilometri, si prosegue con una prova speciale di 346 chilometri su strade sterrate, per poi concludere con un altro trasferimento di 158 chilometri.

Di seguito il riassunto della decima, undicesima e dodicesima tappa.

Dakar 2013: buon piazzamento per De Rooy e Biasion nella dodicesima tappa

A pochi chilometri da Santiago, in Cile, traguardo finale della Dakar, i piloti del team Iveco hanno proseguito la loro rincorsa al podio, in quella che non è stata una partecipazione fortunata per il Team Petronas De Rooy Iveco. L’edizione 2013 dalla competizione si è rivelata molto insidiosa, confermando le caratteristiche di questa gara, ai limiti dell’avventura, che ogni anno mette a dura prova piloti e veicoli. La dodicesima tappa ha visto i concorrenti impegnati in una continua battaglia sul filo dei secondi, ma nulla è servito a far cambiare gli equilibri della classifica generale. De Rooy può ancora sperare in un terzo posto: grazie al terzo posto conquistato alla dodicesima prova speciale, l’olandese è andato a occupare la quinta posizione nella classifica. Per il pilota alla guida dell’Iveco Powerstar anche la penultima tappa si è rivelata, all’inizio, piuttosto sfortunata: dopo soli dieci chilometri dalla partenza, un’altra foratura ha rallentato la sua prova di oltre dieci minuti. Ciò nonostante ha saputo recuperare sino ad aggiudicarsi il piazzamento d’onore.
Buona anche la performance di Biasion: il pilota italiano ha condotto la gara fino al 170esimo chilometro, ottenendo il quarto posto nella prova speciale e salendo di una posizione nella classifica generale. Il terzo pilota del Team Iveco ancora in gara, Renè Kuipers, ha mantenuto invece l’ottava posizione nella graduatoria generale.

Dakar 2013: undicesima tappa interrotta a causa del maltempo. De Rooy in testa fino allo stop

De Rooy e il suo Iveco Powerstar stavano ampiamente conducendo la classifica della tappa quando gli organizzatori hanno deciso di interrompere la prova speciale per via del maltempo. Ancora una volta le pessime condizioni meteorologiche hanno fermato la gara: i letti dei fiumi che attraversano il percorso della tappa da La Rioja a Fiambala erano in uno stato di piena torrenziale.

Allo stop della tappa, Gerard de Rooy era al primo posto, con cinque secondi di vantaggio su Ales Loprais (Tatra) in seconda posizione, seguito da Eduard Nikolaev (Kamaz) e Ayrat Mardeev (Kamaz). In buona anche Miki Biasion, spalla fondamentale per il pilota olandese, che era al settimo posto, mentre il terzo componente del Team Iveco, Renè Kuipers, era undicesimo.

Tom Colsoul, navigatore di Gerard de Rooy, ha commentato: “È davvero un peccato perché stavamo procedendo spediti, senza alcun problema”. E De Rooy ha aggiunto: “Finalmente, dopo due giorni neri, eravamo di nuovo in testa alla classifica di tappa. Purtroppo hanno fermato la corsa e non abbiamo potuto proseguire. Di sicuro avremmo recuperato molto nella graduatoria generale”.

Dakar 2013: è stata di Kuipers la migliore performance del team Iveco alla decima tappa

La decima tappa, da Cordoba a La Rioja, ha visto i partecipanti impegnati ad affrontare un percorso difficile e tortuoso, caratterizzato da lunghi tratti di strade strette e ricoperte da molti sassi, dove superare è quasi impossibile. Alla fine della prova speciale, i piloti Iveco si sono dovuti accontentare di un ottavo, nono e undicesimo posto, rispettivamente per Kuipers, De Rooy e Biasion. È stata di Renè Kuipers la migliore prestazione del Team lungo il percorso cronometrato: il pilota olandese, a bordo di un Iveco Trakker, ha tenuto testa alla concorrenza, garantendosi un buon nono posto nella classifica generale. Altri problemi invece per De Rooy, che ha forato di nuovo e ha rallentato la corsa in alcuni tratti di strada a causa della difficoltà di sorpasso, riuscendo comunque a concludere la tappa al quinto posto della graduatoria generale.

Autore: Andrea Fiorello

Potrebbe interessarti

ePrix New York

ePrix New York: Vergne è campione, DS Virgin Racing chiude a podio la quarta stagione

Tempo di lettura: 2 minuti. Nella doppia manche dell’ ePrix New York che ha incoronato Jean-Eric Vergne quale quarto campione …

something