martedì, 12 dicembre 2017 - 19:20
Home / Notizie / Curiosità / Jamie Oliver si inventa la cucina in movimento grazie a Land Rover
Jamie Oliver

Jamie Oliver si inventa la cucina in movimento grazie a Land Rover

Tempo di lettura: 1 minuto

Jamie Oliver è noto anche nel nostro paese per le sue tante comparsate culinarie in TV e per la sua simpatia contagiosa. L’eclettico showman e cuoco inglese ha siglato una partnership con Jaguar Land Rover per allestire una cucina davvero unica, su quattro ruote, che mettesse in risalto le qualità Land Rover Discovery.

Il risultato? Un SUV su misura per Jamie Oliver dotato di completa attrezzattura per piatti da capogiro, con tanto di slow cooker, barbecue, gelatiera, oliera e zangola, per fare il burro in movimento. Non manca poi il tostapane ricavato nella consolle centrale e il girarrosto pilotato dalla presa di forza, senza dimenticare un orto d’erbe aromatiche ed un portaspezie ai finestrini posteriori.

Racconta Jaime Oliver: “Ho affidato a Land Rover un’impresa pazzesca, la creazione di un’impensabile cucina su ruote. Ho sognato in grande e chiesto molto, ma quello che hanno fatto è sbalorditivo. Non potevo credere che avrebbero veramente messo una slow cooker vicino al motore e il contenitore dell’olio nel bagagliaio, ma l’hanno fatto. Ora questa Discovery è meravigliosa, su misura per me e per la mia famiglia. E noi la amiamo.  Questo creazione unica ci permette di portare le nostre avventure culinarie ad un livello superiore.

Con 2.500 litri di bagagliaio e gli ingegnosi portaoggetti a disposizione della famiglia del 21° secolo, la nuova Land Rover Discovery, il veicolo perfetto per prestarsi alla personalizzazione culinaria messa in pratica dal reparto SVO (Special Vehicle Operation di Jaguar Land Rover).



La serie di Jamie in tre puntate sul canale Food Tube illustra il processo di realizzazione del veicolo e mostra il famoso chef che cucina per la sua famiglia in questa speciale Discovery.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Rimac Concept One

Rimac Concept One: la killer delle supercar

Tempo di lettura: 2 minutiChi di voi ha visto la prima puntata della seconda stagione di “The Grand Tour”, …