in

Jeep Compass 2020: listino prezzi, dimensioni, interni, motori

jeep compass 2020
Tempo di lettura: 4 minuti

Jeep Compass 2020 è stata presentata nel 2017 e ha permesso a FCA di occupare un’importante casella nel competitivo segmento dei C-SUV. 

All’interno della gamma Jeep Compass 2020 rappresenta il SUV medio di gamma, mentre la novità del 2020 è l’arrivo di nuovi motori e, per il mercato europeo, la produzione della Compass è stata implementata a Melfi, lo stabilimento lucano di FCA dove già veniva prodotta Renegade. Scopriamo, quindi, prezzi, dimensioni, interni, motori e tanto altro sulla Jeep Compass.

Listino prezzi Jeep Compass 2020

La Jeep Compass 2020 viene proposta in diversi allestimenti: Longitude, Business, Night Eagle, Limited ed S, quest’ultima riservata sia al motore Diesel sia la top di gamma 1.3 da 150 CV con cambio automatico. La 4xe ibrida plug-in è, al momento, disponibile nella versione lancio First Edition, già ordinabile e con una dotazione di serie molto completa. Da listino, prima di approfondire i prezzi di Jeep Compass, si parte dai 28.750 euro della 1.3 turbo 130 CV manuale per toccare i 36.500 euro del Diesel Multijet II da 120 CV, aggiornato con il filtro SCR. 

Sempre da listino sono 5 le tipologie di cerchi in lega disponibili, con misure da 17” a 19”, mentre i colori di Jeep Compass 2020 sono dodici, dei quali quattro pastello (di serie Colorado Red), sei metallizzati (da 750 euro) e un tristrato. Per tutte le vernici, escluse le metallizzate Black e Carbon Black, l’opzione tetto nero a contrasto è proposta talvolta con sovrapprezzo. 

Vediamo il listino prezzi della Jeep Compass 2020 nel dettaglio:

  • 1.3 Turbo T4 130 CV: da 28.750 euro (Longitude) a 32.000 euro (Limited)
  • 1.3 Turbo T4 150 CV: da 31.250 euro (Longitude) a 34.500 euro (Limited)
  • 1.6 Multijet II 120 CV: da 29.750 euro (Longitude) a 36.500 euro (S)
  • 1.3 turbo benzina / motore elettrico 190 o 240 CV, trazione integrale: a partire da 42.650 euro.

Dimensioni Jeep Compass 2020

Le dimensioni della Jeep Compass rispettano al 100% la “moda” del segmento dei C-SUV. Il SUV prodotto a Melfi è infatti lunga 4,39 metri (nella media del segmento C), alta 1,62-1,66 metri, larga 1,82 metri per 2,64 metri di passo, per garantire buona asbitabilità a cinque passeggeri e una buona capacità del bagagliaio, pari a 438 litri, estendibili fino a 1.251 con il divanetto posteriore reclinato. Il portellone con apertura elettronica viene proposto di serie sull’allestimento S. 

A livello estetico, Jeep Compass propone fari diurni a LED, abbaglianti e anabbaglianti bi-Xenon e cerchi in lega a partire da 17”. Ricca la tavolozza colori con l’opzione del tetto nero. Gli esterni di Jeep Compass 2020 si caratterizzano poi per il debutto di cinque nuove colorazioni (Ivory Tri-Coat, Colorado Red, Blue Italia, Blue Shade e Techno Green), tutte in abbinamento al tetto nero.

Interni Jeep Compass 2020

Se la nuova cappelliera per il bagagliaio permette un comfort in più per caricare i vostri oggetti negli interni di Jeep Compass 2020, un’altra novità è rappresentata dai nuovi servizi Uconnect Services. Confermato in abitacolo, fin dall’allestimento Longitude, il quadro strumenti con schermo TFT da 3,5” (da 7” di serie da Limited) mentre sulla plancia è disponibile il sistema Uconnect con radio DAB / Apple CarPlay / Android Auto, sistema Bluetooth, presa AUX e USB.

Gli interni di Jeep Compass 2020 vedono poi l’opzione Uconnect con schermo da 8,4”, disponibile, di serie, dall’allestimento Business/Night Eagle. Funzionali, e indovinati, i comandi del clima automatico, i quali si possono impostare agendo direttamente sullo schermo, mentre i tasti fisici, dei quali molti presenti sul volante di Jeep Compass 2020, permettono di richiamare varie funzioni. Sulla parte bassa, almeno per le versioni a due ruote motrici presenti a listino, c’è poi il tasto per inserire la modalità di guida Sport. 

Motori Jeep Compass 2020

La gamma motori della Jeep Compass 2020 è composta da 3 propulsori, dei quali due rappresentano una novità assoluta, per il 2020, che è concomitante al lancio della produzione nello stabilimento di Melfi. Tra le motorizzazioni di Jeep Compass 2020 permangono quindi un motore Diesel, due benzina basati sul 1.3 T4 turbo e l’ibrido plug-in che utilizza la stessa unità però accoppiata al motore elettrico alimentato dalla batteria da 11,4 kWh (con possibilità di percorrere fino a 50 km in elettrico). 

  • 1.3 Turbo T4 130 CV manuale 6 rapporti, trazione anteriore (consumi 4,7-4,8 l/100 km)
  • 1.3 Turbo T4 150 CV automatico DDCT, trazione anteriore (4,9-5,1 l/100 km)
  • 1.6 Multijet II 120 CV manuale 6 rapporti, trazione anteriore (4,6-4,7 l/100 km)
  • 1.3 Turbo T4 180 CV + motore elettrico: 240 CV
  • 1.3 Turbo T4 130 CV + elettrico: 190 CV

La versione Compass 4xe, in arrivo nell’autunno del 2020, potrà contare sulla potenza di sistema sopra indicata e sulla possibilità di percorrere fino a 50 km in elettrico e di poter percorrere, anche a motore termico spento, i tratti off-road, grazie alla trazione integrale. Prestazioni di tutto rilievo per la versione elettrificata del SUV Jeep: 0-100 km/h in 7 secondi e velocità massima, in elettrico, fino a 130 km/h.

Opinioni Jeep Compass 2020 – Prova su strada

La Jeep Compass ha segnato un nuovo inizio, dopo Renegade, per il Marchio americano passato sotto il tetto di Gruppo FCA. Le sue dimensioni, unite a interni ricchi di tecnologia e motori Diesel, benzina e, da metà 2020, anche ibridi plug-in, permettono al C-SUV italo-americano, da quest’anno prodotto a Melfi, di competere all’interno del competitivo segmento C a ruote alte. 

Gli allestimenti di Jeep Compass 2020 permettono poi di scegliere tra una buona dotazione di serie, fin dalla entry level “Longitude”, passando per la nuova versione S, dal piglio più sportivo grazie all’upgrade di potenza del 1.3 turbo benzina, che può contare su 270 Nm di coppia (40 Nm in più rispetto al 1.4 benzina in esaurimento scorte). I tecnici Jeep hanno poi migliorato le doti dinamiche del modello con interventi mirati su sterzo, set-up delle sospensioni, e sistemi di assistenza alla guida. L’assetto, ora più rigido, permette una guida più sportiva e minore rollio del corpo vettura. Per chi ama la guida in fuoristrada, Jeep Compass 2020 è disponibile, anche, nell’allestimento Trail Rated, Trailhawk.

Avendo citato gli ADAS di Jeep Compass, essi comprendono: Full Speed Forward Collision Warning, Hill Start Assist, Lane Keep Assist, fendinebbia con funzione cornering, Cruise Control, sensori di parcheggio posteriori. Al crescere degli allestimenti, troviamo inoltre: Retrocamera parkview, Adaptive Cruise Control, sensori di parcheggio anteriori, Park Assist perpendicolare e parallelo).

Ecco le nostre prove su strada, con relative opinioni, della Jeep Compass:

Jeep Compass Trailhawk – Prova su strada in anteprima

Jeep Compass 2.0 Multijet 140 CV – Prova su strada

Jeep Compass 4xe – Prova su strada in anteprima

Dì la tua

500 elettrica la prima

Nuova 500 La Prima: tutto esaurito per l’edizione lancio

fiat-500-elettrica-la-prima_01

Fiat 500 elettrica “la Prima”: ora in vendita la berlina. Prezzo e informazioni