martedì, 15 Ottobre 2019 - 23:01
Home / Notizie / Curiosità / Jeep Compass Visualizer: un nuovo modo di configurare le auto
Jeep Compass Visualizer

Jeep Compass Visualizer: un nuovo modo di configurare le auto

Tempo di lettura: 2 minuti. Il marchio Jeep lancia un’innovativa customer experience presso i propri concessionari: grazie a un’esperienza tecnologica di ”realtà aumentata”, infatti, i clienti potranno ricorrere al Jeep Compass Visualizer. Il Jeep Compass Visualizer è una innovativa applicazione, di facile utilizzo, in grado di ricreare un esemplare virtuale della Jeep Compass davanti agli occhi dei clienti, in scala 1:1, consentendo loro di scoprire questo nuovo modello e di interagire con esso prima del suo debutto fisico in concessionaria. L’applicazione, sviluppata in collaborazione con Accenture Interactive, la digital agency parte di Accenture Digital, si basa su Tango, la tecnologia per la realtà aumentata con smartphone di Google che consente ai dispositivi mobili di “navigare” nel mondo reale interagendo con la realtà virtuale, ed è stata ottimizzata per lo smartphone Lenovo Phab 2 Pro, il primo dispositivo compatibile con Tango. Circa un anno fa, al Mobile World Congress di Barcellona, FCA e Accenture presentarono un primo prototipo di questa applicazione, ponendo nuove frontiere nella customer experience, consentendo la visualizzazione e l’interazione con una versione virtuale in scala 1:1 dell’automobile a cui si è interessati. Il Jeep Compass Visualizer è già disponibile nei concessionari Jeep di alcuni mercati europei (oltre all’Italia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Svizzera) e verrà introdotto in tutta l’aria europea entro la fine dell’estate.

Come funziona il Jeep Compass Visualizer?

Jeep Compass Visualizer Il nuovo sistema consente a coloro che sono interessati all’acquisto di un’automobile di visualizzare, configurare, girare attorno e guardare all’interno di un’esemplare virtuale della vettura riprodotto in dimensioni reali attraverso un dispositivo compatibile con Tango. Gli utenti, ad esempio, possono scegliere e cambiare il colore della carrozzeria e la configurazione dei cerchi. Le porte possono essere aperte per scoprire l’abitacolo, che rivela gli interni configurabili a loro volta. I clienti che visiteranno i concessionari Jeep saranno in grado di configurare a proprio piacimento la Jeep Compass, scegliendo tra due diversi allestimenti degli interni (Urbex o Ski Grey) e due tipologie di materiali (in pelle o nella combinazione pelle/tessuto). Grazie alla realtà aumentata, la configurazione selezionata apparirà davanti ai loro occhi in formato 3D.

La nuova Jeep Compass, già disponibile la Opening Edition

Il primo tassello dell’arrivo della nuova Compass in Europa è la Opening Edition, che offre la perfetta combinazione di carattere, design e tecnologia in una soluzione completa in termini di offerta finanziaria e dotazioni di serie. Con un’offerta di lancio dedicata che prevede un finanziamento da 229 euro al mese per 48 mesi con la garanzia Maximum Care di 5 anni in omaggio, Jeep Compass Opening Edition è equipaggiata con una dotazione di serie estremamente completa che comprende il sistema infotainment UConnect con display da 8,4 pollici, i cerchi in lega da 18”, freno di stazionamento elettrico, Hill Start assist, sensori di parcheggio posteriori. .

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ferrari SF90 Stradale

La Ferrari SF90 Stradale al debutto in Giappone: livrea inedita

Dopo averla osservata, lo scorso mese di luglio, nella ricca Oxford Street londinese, dove ha …