martedì, 25 settembre 2018 - 18:38
Home / Notizie / Curiosità / Jeep protagonista al raduno 4×4 di Gradisca

Jeep protagonista al raduno 4×4 di Gradisca

Tempo di lettura: 2 minuti.

Parte il 10 dicembre e noi saremo lì a raccontarvelo il 32° raduno internazionale 4×4 “Città di Gradisca” dove Jeep gioca un ruolo da protagonista con la sua gamma di autovetture adatte ad ogni condizione.

Nato nel 1985 a Gradisca d’Isonzo, in provincia di Gorizia, il raduno si è affermato negli anni conquistando un crescente numero di partecipanti tanto che nella scorsa edizione si è registrato il numero record di ben 624 vetture iscritte.

Il marchio delle sette feritoie partecipa per il terzo anno consecutivo al prestigioso appuntamento in qualità di Official Sponsor e allestirà in piazza Unità d’Italia un’area dedicata all’esposizione della sua intera gamma. Inoltre, i partecipanti avranno la possibilità di iscriversi, presso lo stand presente nell’area accrediti, al JOG (Jeep Owners Group), il solo e unico club ufficiale che coinvolge i possessori di vetture Jeep e gli appassionati del marchio.

Il punto di partenza delle vetture, sempre in Piazza Unità d’Italia, sarà il crocevia della manifestazione dedicata agli amanti del fuoristrada e da lì i partecipanti potranno scegliere tra due itinerari off road, lunghi entrambi 100 km, attraversando la provincia di Gorizia per poi tornare a varcare la soglia della città bagnata dal fiume Isonzo. Noi quale sceglieremo? Sulla carta il primo è più panoramico, tra colline e piste forestali, mentre il secondo si snoda nei greti dei torrenti in secca e prevede un impegnativo guado. Senza l’assillo del cronometro, e su tracciati studiati per soddisfare tutti gli appassionati di off road, l’esperienza di guida sarà il centro di questa manifestazione che rispecchia perfettamente lo spirito Jeep e noi cercheremo di trasmettervela attraverso la cronaca diretta dell’evento sulla nostra pagina Twitter (@auto_app).

Per chi volesse ancora iscriversi alla manifestazione questo è il sito ufficiale.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Passione Alfa Romeo

A Passione Alfa Romeo la Svizzera si scopre alfista

Tempo di lettura: 3 minuti. Chi ha detto che la Svizzera è un paese noioso? Nota per i suoi assurdi …

something