in

Ken Block non si ferma più: ecco la sua Porsche per la Pikes Peak

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ken Block non smette di sperimentare. Dopo l’esperienza con le Audi elettriche (avvenuta dopo gli 11 anni trascorsi in Ford), il famoso pilota si è avvicinato ad una Porsche molto strana. Si tratta di una speciale one off con un motore centrale che ricorda la 911 RSR. Questa vettura è stata ribattezzata col nomignolo “Hoonipigasus” ed ha una vistosa livrea rosa che richiama la Porsche 917/20 del 1971 “Pink Pig”. Sotto al cofano romba un motore biturbo da 4,0 litri a sei cilindri, il tutto porta a qualcosa di incredibile in termini di potenza: 1.400 CV.

Ken Block poterà questa Porsche sulla vetta della Pikes Peak

BBi Autosport ha realizzato e progettato questa vettura con una sospensione regolabile in altezza che utilizza le coordinate GPS basate sulla telemetria Pikes Peak dell’anno scorso. Il tutto dovuto al fatto che l’Hoonipigasus prenderà parte alla “The Race to the Clouds” che si svolgerà il 26 giugno. È proprio in quest’occasione che Ken Block porterà la coupé hardcore sulla vetta del Pikes Peak in Colorado.

La gara in questione è una cronoscalata il cui tracciato è sito su una montagna alta 4301 metri, in Colorado, negli USA, e si snoda appunto lungo il Pikes Peak. Il percorso, estremamente impegnativo, è di 19,99 km articolati da 156 tra curve e tornanti con un dislivello di 1.439 metri, con una pendenza media del 7% e punte massime del 10.5%.

Bisogna salire a quota 4.300 metri per tagliare il traguardo ed è per questo che questa competizione viene anche chiamata “Corsa degli Angeli” o “Gara verso le nuvole”. L’edizione numero 100 è quella che si correrà quest’anno, Ken Block gareggerà nella classe PPO (Pikes Peak Open), e non sarà un esordio, perchè il pilota si confrontò con questa gara già nel 2005.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Audi Digital Matrix LED: come funziona la nuova frontiera dell’illuminazione

    vetture stellantis elettrificate

    Incentivi 2022 Stellantis: i modelli che godono del bonus green