domenica, 22 luglio 2018 - 1:14
Home / Notizie / Tecnologia / Kia ed Euro 2016: la nostra esperienza

Kia ed Euro 2016: la nostra esperienza

Tempo di lettura: 3 minuti.

Come ormai da tradizione, anche in occasione dei Campionati Europei di calcio in Francia, Kia in qualità di Main Sponsor della manifestazione ha rinnovato il consueto legame con il calcio attraverso numerose iniziative che hanno coinvolto nel modo più diretto ed entusiasmante il popolo degli appassionati di calcio, i giovanissimi e gli sportivi in generale.

Quello tra Kia e il mondo del calcio è un legame davvero speciale – commenta Giuseppe Mazzara, Marketing Communication & PR Director – Eventi e iniziative di questo tipo ci permettono di abbracciare un pubblico sempre più vasto e di veicolare al meglio i valori cardine del nostro brand: qualità, design e tecnologia”.

Le iniziative Kia per Euro 2016

Con “Kia Road to Paris”, un torneo di calcio a 5 articolato su 5 tappe preliminari e la finale a Milano. I tanti partecipanti hanno potuto testare la qualità dei prodotti Kia e regalarsi la possibilità di vincere i biglietti per le partite dell’Italia oppure un pacchetto completo (volo + hospitality) per la finale di Parigi. 

kia euro 2016

Oltre al torneo di calcio, un altro concorso è stato attivato per l’Europeo con Cristiano Militello testimonial del concorso “La curva Kiama”. Accedendo al sito www.lacurvakiama.it e completando il proprio “striscione virtuale” Kia ha dato la possibilità di vincere un viaggio a Parigi per due persone, comprensivo di due biglietti per assistere al match inaugurale di Euro 2016. Lo striscione più bello è stato scritto da Alessandra Porcino con il suo “SI SA CHE LA PALLA È ROTONDA, MA NOI VOGLIAMO VENDICARE LA GIOCONDA!”

Infine come da tradizione del Brand coreano, è stata dedicata un’iniziativa anche ai più piccoli: attraverso un progetto “digital” Kia ha infatti offerto la possibilità a tutti quei bambini appassionati di calcio, di conquistare la possibilità di volare in Francia e portare direttamente sul campo il pallone all’inizio della partita Italia – Irlanda.

Un’esperienza davvero unica che ha permesso al fortunato vincitore di vivere “sul campo” le sensazioni di una partita degli europei al fianco dei propri idoli.

Verso Nizza a bordo della nuova Kia Sportage

Kia sportage 006

In occasione degli ottavi di finale, nello specifico per la partita tra l’armata Inghilterra e la rivelazione Islanda, abbiamo raggiunto il nuovissimo stadio di Nizza a bordo della nuova Kia Sportage equipaggiata con il 1.7 CRDI EcoDynamics 2WD da 116 CV. Sul campo, come è noto la nazionale islandese ha battuto i campioni inglesi con il punteggio di 2 a 1 e l’atmosfera creata dai loro supporters è stata davvero impressionante per intensità ed entusiasmo.

Prima di raggiungere lo stadio ci siamo concessi un breve tour della Costa Azzurra con una sosta a Saint Paul de Vence, un piccolo borgo molto caratteristico situato a Nord di Nizza nella zona delle Alpi Marittime dopodiché ci siamo diretti a Gourdon, percorrendo una scenografica e molto divertente strada panoramica fino a giungere sulla sommità di una rupe da cui si godeva di una magnifica vista.

Saint Paul de vance

Prima di dirigerci verso lo stadio di Nizza ci siamo fermati prima a Montecarlo per una visitare l’esposizione delle auto appartenenti a S.A.S. il Principe Ranieri III di Monaco e poi a Graz, cittadina francese che viene denominata “la capitale mondiale del profumo”, in cui abbiamo visitato proprio l’interessante museo del profumo.

A livello dinamico la Kia Sportage si è ben comportata sia nel traffico cittadino che nelle parti di percorso più dinamiche, facendo emergere la buona versatilità del propulsore diesel. Per maggiori approfondimenti sulla vettura vi rimandiamo alla nostra prova in anteprima effettuata alcuni mesi fa (LINK).

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Bosch

La tecnologia Bosch sotto il vestito sartoriale della Dallara Stradale

Tempo di lettura: 2 minuti. Ci sarebbe da rispondere un motore Ford turbocompresso da 400 CV e una meccanica sopraffina …

something