venerdì, 27 aprile 2018 - 10:51
Home / Archivio / Kia: nuovo cambio doppia frizione a 7 marce
Autoappassionati

Kia: nuovo cambio doppia frizione a 7 marce

Tempo di lettura: 2 minuti.

In occasione del Salone di Ginevra 2015, Kia ha presentato, in anteprima mondiale, un nuovo cambio automatico a 7 marce DCT a doppia frizione caratterizzato da un progetto assolutamente innovativo. Il cambio DCT (Dual Clutch Transmission) farà la sua prima apparizione sulla nuova Kia cee’d GT Line in abbinamento al rinnovato motore diesel CRDi da 133 CV.

Caratterizzato da una maggiore efficienza rispetto al precedente cambio automatico a 6 rapporti, il nuovo DCT a 7 marce è stato messo a punto in modo da abbinare la sportività e la piacevolezza di guida nell’utilizzo manuale con il comfort e la dolcezza di marcia quando utilizzato in modalità automatica.

Il nuovo DCT dispone di due frizioni a secco, ciascuna azionata da un servomeccanismo elettrico, e di un sistema innovativo che vede i due alberi disposti in modo coassiale (quello esterno cavo sopporta gli ingranaggi delle marce pari mentre quello interno porta le marce dispari). L’innesto contemporaneo dei due rapporti rende il passaggio marcia istantaneo, senza interruzione di coppia, mentre il layout meccanico resta estremamente compatto.

Il sistema degli alberi coassiali funziona in modo sequenziale e la centralina di controllo seleziona autonomamente la marcia che verrà innestata successivamente, in accelerazione o in frenata, oppure è in grado di “saltare” istantaneamente a qualsiasi dei sette rapporti (più la retromarcia). In questo modo si ha la garanzia di avere sempre il rapporto giusto anche in caso di rapida accelerazione (kickdown) o di brusca frenata.

La potenza viene trasferita in modo continuo, senza interruzioni e questo migliora sia le prestazioni in accelerazione sia il comfort. Infine, un altro aspetto tenuto in considerazione è stata la riduzione della rumorosità e delle vibrazioni, ottenuta con l’adozione di uno smorzatore esterno che assicura il migliore isolamento e silenziosità dell’intero sistema di trasmissione.

In combinazione con l’aumento di potenza da 128 a 133 CV, le sette marce del nuovo DCT favoriscono il miglior sfruttamento del motore e il massimo rendimento in tutte le condizioni di marcia. La maggior coppia disponibile, passata da 265 a 285 Nm, rientra nel dimensionamento della trasmissione progettata per sopportare fino a 300 Nm, e contribuisce a migliorare ulteriormente l’equilibrio fra prestazioni ed economia dei consumi.

Dimensionato per sopportare potenze e coppie superiori rispetto al precedente cambio automatico a 6 marce, grazie alle sue caratteristiche di rapidità nei passaggi marcia si adatta perfettamente all’immagine e al carattere sportivo della nuova cee’d GT Line. Con la nuova trasmissione i clienti potranno godere di una nuova esperienza di guida e di una maggiore efficienza rispetto al tradizionale cambio automatico. Inoltre con il DCT sarà possibile ottenere una sensibile riduzione dei consumi e delle emissioni.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something