in

Kia regina del design con la nuova Soul

Tempo di lettura: 2 minuti

La Kia Soul, presentata ufficialmente in occasione dello scorso Salone di Francoforte, ha ricevuto il prestigioso ‘iF Product Design Award’ attribuito nell’ambito del “Die Gute Industrieform”, manifestazione dedicata al design industriale che si tiene annualmente ad Hannover dal 1953.


All’edizione 2014 del concorso hanno partecipato 3.249 prodotti di aziende provenienti da 55 Paesi che si sono contesi la vittoria nelle 17 categorie dedicate al design. Kia Soul è risultata vincitrice per la categoria “Transportation Design“.

Nel 2009 la Kia Soul è stata la prima vettura coreana a ricevere l’autorevole “red dot design award” e da allora sono stati ben 16 i riconoscimenti allo stile attribuiti dalle due istituzioni.

Per il suo aspetto inconfondibile Kia Soul ha raccolto estimatori di tutto il mondo e dal momento della commercializzazione, alla fine del 2008, ha guadagnato più di 760.000 clienti entusiasti.

La nuova generazione è il frutto del lavoro dell’intero team di designer Kia sotto la supervisione di Peter Schreyer, Presidente e Chief Design Officer di Kia Motors Corporation e di Hyundai Motor Company. Molti degli elementi caratteristici della carrozzeria sono ispirati alle linee del prototipo Trackster (presentato al Chicago Auto Show del 2012) e accentuano il carattere iconico di questo crossover dalla personalità unica.

La cerimonia di premiazione avrà luogo il 28 febbraio a Monaco in occasione della “Settimana del Business Creativo” e, per la prima volta, tutti gli oggetti premiati verranno esposti nella nuova iF Design Exibition di HafenCity ad Amburgo, oltre che essere visibili sul sito www.ifdesign.de.

Il 29 gennaio invece, nell’ambito del 29° Festival Automobile International di Parigi è stato consegnato a Peter Schreyer il “Grand Prix du Design 2014” per i risultati conseguiti nel suo ruolo di Presidente e Chief Design Officier di Kia e Hyundai Motor Group.

Davanti a una platea di 600 ospiti in rappresentanza di tutte le discipline, dall’automobile alla moda dalla musica alla stampa e alla pubblicità, riuniti nel palazzo de Les Invalides, il Presidente del Premio Jean-Michel Wilmotte, ha dichiarato: “In sette anni, da quando ha assunto il ruolo di responsabile del design Kia, Peter ha coordinato il lavoro dei centri stile di Corea, America ed Europa, promuovendo la trasformazione del design di marca e rendendolo di successo. Questa evoluzione dei prodotti del Gruppo coreano è il frutto dell’impegno di Peter e della sua capacità che lo hanno reso uno dei pochi riconosciuti protagonisti del design automobilistico contemporaneo”.

La giuria del Festival 2014 è formata da 15 componenti scelti fra designer e top executive di importanti società quali Dassault Systems, Louis Vuitton, Eurosport, Le Point, AD and Bell & Ross. Presso l’Hotel National des Invalides è stata allestita un’esposizione aperta al pubblico con una selezione delle migliori Concept Car presentate nell’ultimo anno e Kia ha esposto come indiscusso protagonista il prototipo Provo, che aveva esordito al Salone di Ginevra nel marzo del 2013.

Esperto

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Inaugurato a Milano l’esclusivo ‘Lancia Fashion Apartment’

Le vendite di Hankook Tire nel 2013