in

Salone di Ginevra 2020: nuovi dettagli su Kia Sorento 2020

Kia Sorento 2020
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo aver rilasciato le prime immagini di nuovo Sorento 2020, Kia Motors ha svelato altri dettagli sul nuovo modello di SUV pronto a svelarsi il prossimo 3 marzo al Salone di Ginevra.

Nuove informazioni sono emerse infatti per quanto riguarda la nuova piattaforma e la gamma di propulsori che equipageranno la nuova generazione. Proprio la piattaforma, inedita, è completamente nuova e sarà usata a livello globale per i SUV del gruppo coreano, di medie o grandi dimensioni. Con una struttura compatta del vano motore, sbalzi più contenuti e un passo più lungo, questa piattaforma ha permesso lo sviluppo del design del nuovo Sorento, nonché regalerà un’esperienza di guida ai massimi livelli di comfort.

Sono aumentate così, per favorire il comfort, sia la lunghezza (10 mm) sia l’interasse, o passo (35 mm): ne risultano più spazio a bordo e volumi di carico da primato. Fin dalla prima generazione, lanciata nel 2002, Sorento si è sempre contraddistinta per le sue doti di carico: si è partiti da un robusto telaio body-on-frame che ne faceva un veicolo adatto anche per il fuoristrada per passare, nel 2009, a una struttura monoscocca, che ha contribuito a trasformarlo in un SUV figlio dei tempi moderni.

La nuova piattaforma SUV di medie dimensioni di Kia rappresenta un terzo salto evolutivo altrettanto importante per Sorento, perché consentirà all’auto di stabilire nuovi standard nel suo segmento per spazio, praticità, efficienza e qualità. Una nuova piattaforma pronta ad ospitare, altra grande novità, il motore turbo T-GDi 1.6 accoppiato a un motore elettrico da 44,2 kW alimentato dalle batteria da 1,49 kWh.

Per nuova Sorento la potenza combinata è di 230 CV per 350 Nm di coppia. Il nuovo pacco batteria verrà allocato in un vano posto al di sotto del posto passeggero, senza limitare così in alcun modo lo spazio del bagagliaio o simili. Nel corso dell’anno seguiranno anche altre nuove motorizzazioni, tra le quali la più interessante è sicuramente la variante plug-in hybrid.

Novità anche sul fronte della sicurezza attiva: con Sorento arriverà il primo sistema frenante multi-collisione di Kia capace di limitare i danni in caso di urti secondari. Il sistema è in grado di attivare automaticamente i freni del veicolo in seguito all’apertura degli airbag per un urto, proteggendo ulteriormente gli occupanti da impatti frontali o laterali secondari. Il nuovo sistema di cui sopra, sarà disponibile, a seconda del mercato, con un totale di otto airbag (laterali centrali dei sedili anteriori e airbag per le ginocchia).

A seconda del mercato, Sorento sarà disponibile anche il sistema  smartphone Surround View Monitor remoto. Ciò consentirà agli utenti di controllare l’ambiente circostante il veicolo con il proprio smartphone oltre che tramite il consueto monitor Surround View durante le operazioni di parcheggio, aumentando così la sicurezza in manovra.

Dì la tua

Peugeot Competition

Peugeot Competition 2020: le novità per la stagione che va ad iniziare

Auto più sicure per bambini

Le migliori auto per la sicurezza dei bambini a bordo: la classifica