in

La gara sprint in F1 è ufficiale: si correrà in tre weeekend nel 2021

gp imola 2021
Tempo di lettura: 2 minuti

Ormai è ufficiale. In tre weekend di gara durante la stagione 2021, nella fattispecie Gran Bretagna, Italia e Brasile, le qualifiche di F1 nella giornata di sabato lasceranno spazio alla nuova gara sprint in F1, nuovo format voluto da Liberty Media per ravvivare lo spettacolo che, quest’anno, conta sul duello per il titolo mondiale tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Per tutto il resto dello schieramento, ecco una sostanziosa novità.

In poche parole, al posto della sessione di qualifica solitamente prevista per il sabato pomeriggio, quest’ultima, nei weekend delle tre gare sprint F1, verrà anticipata al venerdì, proprio per definire la griglia di partenza della gara corta corsa su una distanza di 100 km.

Il risultato a fine gara determinerà, invece, la griglia di partenza della “main race”, la gara domenicale al quale tutti gli appassionati si sono ormai affezionati. Niente ribaltoni per quanto riguarda la Gara con la G maiuscola, bensì la qualifica che viene così modificata in un nuovo format ben visto da alcuni piloti, ma non da tutti.

Ricapitolando, nei weekend del GP della Gran Bretagna (16-18 luglio), GP d’Italia (10-12 settembre) e del GP del Brasile (5-7 novembre), il venerdì inizierà con una sola sessione di prove libere della durata di 60 minuti, dopo la quale prenderanno il via le qualifiche vere e proprie che determineranno l’ordine di partenza della gara sprint del sabato pomeriggio. Quest’ultima non imporrà ai team una sosta obbligatoria: chi ne sarà capace, potrà correre con la mescola più morbida dall’inizio alla fine e ottenere un chiaro vantaggio, ma è ancora presto per parlare di strategie.

Prima della qualifica, quella che era la terza sessione di libere diventerà la seconda sessione, sempre della durata di un’ora. In questo frangente i team potranno già settare l’auto in condizioni di gara, valevole sia per la sessione successiva, la nuova gara sprint, sia per la domenica.

Come ultima novità della gara sprint in F1, il rinnovato sistema di punteggio: 3 punti al primo, 2 al secondo, 1 al terzo classificato. Neanche le “briciole” per chi arriverà dietro. Funzionerà? Ancora qualche mese e avremo modo di scoprirlo.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Bugatti Chiron Pur Sport: lo schianto durante il test drive [VIDEO]

    Bugatti Chiron Pur Sport: lo schianto durante il test drive [VIDEO]

    Evoluzione della specie: come è cambiata la Peugeot 3008 dall’esordio a oggi