in

La Mercedes-AMG One vuole battere il record di Porsche al Nurburgring

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Nurburgring è un tracciato iconico, che ha fatto la storia dell’automobilismo, quindi legare il nome di una vettura a quello del circuito tedesco è un qualcosa di estremamente prestigioso. Il record della pista appartiene oggi a Porsche, ma pare che un altro brand tedesco voglia impossessarsene. Sembra che la prossima missione della MercedesAMG One sia quella di far svettare il proprio nome sull’Albo d’Oro del Nurburgring, dov’è stata avvistata compiendo una serie di giri ad alta velocità.

Mercedes-AMG One, l’auto che può battere il record del Nurburgring

La Mercedes-AMG One ha tutte le capacità impossessarsi del record, in quanto sotto al cofano è alloggiato un motore V6 da 1,6 litri centrale turbocompresso che lavora insieme a quattro motori elettrici ed una batteria da 8,4 kWh capace di erogare qualcosa come ben 1.063 CV, può raggiungere gli 11.000 giri, vanta uno 0-200 km/h in meno di 6 secondi ed una velocità massima di 352 km/h.

Un video immortala la Mercedes-AMG One che prova a battere il record del Nurburgring

In un video si nota come la tecnologia possa aiutare la Mercedes-AMG One a battere il record. Una volta davanti al cancello della Nordschleife, la One adatta i suoi componenti aerodinamici al circuito ed infatti si vedono distintamente le prese d’aria sopra i parafanghi che si aprono e l’ala posteriore che si estende permettendo, sopra gli 80 km/h di non avere alcuna portanza. La hypercar tedesca è dotata anche di sospensioni push-rod regolabili e di due mappe, Race Plus e Strat2, che configurano l’auto in modo da generare una deportanza cinque volte superiore rispetto alla configurazione standard.

Mercedes-AMG One deve battere al Nurburgring il record della Porsche

Prendersi il primato per il giro più veloce al Nurgburgring potrebbe essere l’obiettivo della Mercedes-AMG One, quindi c’è da battere la Porsche 911 GT2 RS. Quest’ultima ci è riuscita con una serie di modifiche aerodinamiche, alle sospensioni ed ai freni. Il tempo record è di 6’43” battendo il precedente della Mercedes-AMG GT Black Series avendo completato il giro in 6:43:61.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Nuova Mini Cooper: la prossima generazione debutterà nel 2023

    Alfa Romeo GTV rendering

    Alfa Romeo: una berlina più grande della Giulia in arrivo nel 2027