in

La mobilità del futuro con le auto elettriche di Musk

Tempo di lettura: 3 minuti

Se fino a qualche anno fa, quella relativa alle auto elettriche era una realtà quasi impossibile da concepire, oggi le macchine elettriche Tesla sono sempre più presenti sul mercato e sulle nostre strade. Elon Musk, proprietario di Tesla, è stato pioniere e anticipatore di una vera e propria rivoluzione in fatto di trasporti e mobilità, lanciando sul mercato veicoli contraddistinti da un alto livello di tecnologia e di sostenibilità ambientale.
Scopriamo insieme, allora, qualcosa di più su questo nuovo scenario!

Elon Musk chi è?

Eccentrico, innovatore, futurista. Elon Musk è un personaggio molto noto sia nel mondo automobilistico che in quello del jet set. Fondatore di Tesla e Tesla CEO, una casa di auto elettriche, ha sviluppato una serie di veicoli ad alte prestazioni dotati di motore a propulsione elettrica e di meccanica di livello elevato. Non è un caso, infatti, che la sua azienda prenda il nome dall’inventore Tesla e sia impegnata, non solo nella realizzazione di automobili performanti e innovative, ma anche di pannelli fotovoltaici e di sistemi di stoccaggio energetico. I siti di costruzione dei modelli Tesla si trovano per lo più negli Stati Uniti, ma l’azienda ha annunciato la realizzazione di alcune sedi anche all’estero. Si tratta delle Gigafactory situate a Shanghai e a Berlino.

Particolarmente seguite e apprezzate, le auto elettriche di Musk hanno ricevuto e ricevono tutt’ora importanti investimenti da parte di diversi personaggi di spicco in ambito tecnologico e finanziario, segnando partnership con gruppi altrettanto rilevanti come Lotus, Toyota, Panasonic e Daimler AG.

I modelli Tesla

Il primo modello Tesla fu presentato nel 2006 e prodotto a partire dal 2008. Si tratta del Tesla Roadster, ideato sulla base della Lotus Elise, che ha in qualche modo cambiato il modo di concepire le auto elettriche. Infatti, se prima tali veicoli venivano considerati lenti e difficili da gestire nella vita quotidiana in città, con il Roadster si è avuto modo di ammirare un’auto veloce (il Tesla Roadster velocità massima di 201 km/h con un’accelerata da 0 a 100 Km in 3,7 secondi) e con un’autonomia pari a 340 Km.

Al Roadster hanno fatto seguito poi i veicoli Model S (una berlina di lusso), Model X (un SUV con porte ad apertura verticale), Model 3 (una berlina con cruscotto interamente digitalizzato) e Model Y (una versione crossover del Model 3). Ad oggi, risultano essere in fase di sviluppo anche un trattore stradale e un Cybertruck.

Quanto costa una Tesla macchina elettrica?

La domanda che si fanno coloro che sono interessati al mondo delle auto elettriche è relativa all’ammontare dell’investimento necessario per acquistare un’automobile elettrica.
Il prezzo di una auto Tesla nuova varia da modello a modello. Nello specifico, si parte da circa cinquantamila euro per la Model 3 fino ad arrivare a circa centomila euro per la Model X.

La migliore auto elettrica per un futuro sostenibile

L’accesso a nuove tecnologie e la necessità di abbandonare le vecchie abitudini, deleterie sotto il profilo economico e ambientale, ha portato E. Musk, fondatore di Tesla, a investire in motorizzazioni nuove e originali, intelligenti e performanti nelle prestazioni. I veicoli Tesla sono considerati, ad oggi, come le migliori auto elettriche presenti sul mercato e rappresentano il futuro nell’immaginario collettivo. Ciò è confermato da un volume di vendite in costante ascesa e dal fatto che le auto Tesla siano tra le automobili su cui si focalizza la maggior parte dell’attenzione internazionale.

A seguito del successo di Tesla, anche altre case automobilistiche hanno iniziato a investire nell’elettrico. Sul mercato attuale ci sono diversi modelli in grado di venire incontro alle esigenze del consumatore contemporaneo. Tale scenario è stato reso possibile anche grazie al fatto che, nel 2014, Tesla ha reso pubblici i suoi brevetti, che sono così stati utilizzati anche da altre realtà automobilistiche. Basti considerare che, nelle nostre città, sono sempre più presenti anche le tipiche colonnine per la ricarica comoda e veloce di questi veicoli. Alcune di esse sono realizzate proprio dalla stessa Tesla.

Quanto alle coperture assicurative per le auto elettriche di Musk, poi dare un’occhiata sul sito di Assicurazione auto Verti, per scegliere di entrare a fare parte anche tu di un futuro prossimo fatto di avanguardia e sostenibilità.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Auto nuova e ritardi di consegne? Come averla in tempi brevi

    Dopo l’estate arriverà EMC Wave 3, il nuovo SUV italo-cinese