venerdì, 22 Marzo 2019 - 9:14
Home / Notizie / Novità / La nuova Hyundai Genesis debutta al Detroit Motor Show

La nuova Hyundai Genesis debutta al Detroit Motor Show

Tempo di lettura: 2 minuti.

Nel giorno d’apertura del Salone di Detroit 2014 (North America International Auto Show – NAIAS), Hyundai ha presentato la nuova generazione della Genesis, berlina premium che verrà distribuita in tutto il mondo nel corso dell’anno e, in numero limitato, anche in Europa.

Già la precedente versione di questa “ammiraglia” (premiata come “Auto dell’Anno 2009” in Nord America) aveva goduto di notevole successo nei mercati in cui era stata distribuita, come la Corea del Sud e gli Stati Uniti, affermando la filosofia globale dell’azienda: realizzare auto specificatamente dedicate ai mercati in cui devono essere distribuite.

La Nuova Genesis sarà commercializzata nel 2014 a livello globale, per dimostrare una volta di più le capacità tecnologiche dell’azienda e sostenerne l’immagine di marca. Un numero limitato di esemplari, in una versione con motorizzazioni al top di gamma ed allestimento completo, saranno quindi disponibili anche in Europa e in Italia – in primis riservati a enti, istituzioni pubbliche e alle flotte aziendali.

L’eccezionale comfort di guida trasmesso dalla Nuova Genesis e il proprio ruolo di “ambasciatrice tecnologica” del brand Hyundai si riflettono nel caratteristico design armonioso – la più recente interpretazione del linguaggio stilistico Hyundai della “Fluidic Sculpture”. È caratterizzata da linee filanti, passo lungo e sbalzi ridotti. Anteriormente, la nuova Genesis è caratterizzata da una amplia griglia esagonale cromata, che cela alla vista il radiatore.

Colpisce a prima vista la notevole cura per i dettagli, si apprezzano la grande abitabilità e la scelta di materiali raffinati per gli interni – come sull’elegante tunnel centrale.

Tanta la tecnologia a disposizione del cliente sulla nuova Genesis, sviluppata nel Centro Ricerca & Sviluppo (R&D) Hyundai di Namyang (Corea) e in seguito testata anche in Usa ed Europa. Oltre ad una nuova struttura in acciaio ad alta resistenza, su questa vettura debutta il sistema H-TRAC, che distribuisce la trazione sulle quattro ruote, è stato appositamente sviluppato per questa berlina. Il dispositivo lavora in sinergia con le sofisticate sospensioni multi-link per massimizzare le prestazioni dinamiche e la stabilità del veicolo. Un ulteriore ausilio proviene da una distribuzione dei pesi decisamente bilanciata (anteriore: posteriore 52:48).

Sulla nuova Genesis vasta è la gamma di funzionalità avanzate a disposizione del guidatore, fra cui il Blind Spot Detection (BSD – dispositivo di verifica dell’angolo cieco) integrato nell’Head-Up Display, il Lane Keeping Assist System (LKAS), l’Automatic Emergency Braking (AEB – sistema automatico di frenata d’emergenza) ed un sistema avanzato di Cruise Control (SCC – Advanced Smart): e non manca anche il bagagliaio ad apertura elettrica.

Genesis vanta poi un ulteriore primato: è la prima vettura al mondo ad essere dotata del sensore di controllo del livello di CO2 nell’abitacolo.

Allan Rushforth, Senior Vice President e COO (Chief Operating Officer) di Hyundai Motor Europe, ha commentato: “La nuova Genesis unisce un design d’avanguardia con una tecnologia brillante, un comfort sontuoso ad un elevato piacere di guida. Gli appassionati più esigenti verranno conquistati della sicurezza trasmessa da quest’auto, abbinata ad equipaggiamenti davvero completi. Insieme alla nuova i10, rappresenta il primo risultato del “Product Momentum 2017″, programma che vedrà Hyundai lanciare ben 22 vetture in Europa (fra nuovi modelli e derivati) nei prossimi cinque anni, entrando in nuovi segmenti di mercato e diffondendo nuove tecnologie applicate all’automobile”.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Porsche Cayenne Coupé

Porsche Cayenne Coupé: con la carrozzeria spiovente diventa la più sportiva di tutte

La “moda” di rendere delle Coupé a ruote alte sta contagiando un po’ tutti. Abbiamo …