giovedì, 18 Aprile 2019 - 19:02
Home / Notizie / Novità / La nuova Subaru WRX STI al NAIAS 2014 di Detroit
Autoappassionati

La nuova Subaru WRX STI al NAIAS 2014 di Detroit

Tempo di lettura: 3 minuti.

Fuji Heavy Industries (FHI) ha svelato in anteprima mondiale al NAIAS 2014 di Detroit la nuova Subaru WRX STI. Da sempre espressione di prestazioni di altissimo livello, la nuova STI incarna lo spirito estremamente performante del modello della Casa delle Pleiadi condividendo il concept della serie: “Pure Power in Your Control“.

Il cuore pulsante del nuovo modello WRX STI è il potente BOXER 2.5 litri turbo con doppio sistema per l’alzata delle valvole. Grazie ad una perfetta messa a punto da parte degli ingegneri nipponici il suddetto produce un’ impressionante potenza di 305 CV a 6.000 giri ed un’elevatissima coppia di 393 Nm a 4.000 giri.

L’esubero di coppia e potenza viene gestita da un rinforzato cambio manuale a 6 marce con un leveraggio della leva molto corto ed innesti dalla chiara impostazione sportiva e dal classico sistema di trazione integrale permanente Subaru Symmetrical AWD con differenziale centrale meccanico a slittamento limitato a controllo elettronico con ripartizione 49:51.

Le esclusive sospensioni a steli rovesciati e a bracci in alluminio sono state rese più rigide grazie a molle ribassate ed irrigidite. Il corpo vettura ha una spiccata leggerezza e rigidità. Completa il tutto il sistema Multi-mode DCCD (controllo del differenziale centrale per il conducente) a cui sono stati abbinati il Multi-mode Vehicle Dynamics Control (VDC) e l’Active Torque Vectoring per un miglior piacere di guida.

Non manca infine il noto sistema Subaru Intelligent Drive (SI-DRIVE), che permette al conducente di scegliere quale carattere attribuire all’auto fra i tre previsti: le modalità Intelligent, Sport e Sport Sharp ed il controllo di stabilità a tre diverse regolazioni, tra cui quella che ne esclude completamente l’intervento.

Il Concept del prodotto “Pure Power in Your Control” è stato stabilito durante lo sviluppo della nuova serie WRX. Questo concetto mira a raggiungere un livello ancora più alto di “velocità assoluta” e “divertimento di guida” per berline sportive.

Durante lo sviluppo, Subaru ha affinato la guidabilità della nuova WRX STI per raggiungere la perfezione effettuando test in varie condizioni di guida in diversi paesi tra i quali il famoso circuito ad alta velocità del Nurburgring. Molte ore di ricerca nella taratura delle sospensioni hanno portato ad una guida regolare e confortevole. Lo sterzo è stato reso più preciso con un rapporto di trasmissione dello sterzo più diretto (13.0:1) e un sistema più rigido. Lavorare per irrigidire il body della vettura e le sospensioni, ottimizzando la loro geometria, ha avuto come risposta una più veloce reazione del veicolo agli input di sterzata del conducente e innalzato il limite delle prestazioni in curva.

La sportiva Giapponese si riconosce ovviamente per l’abbinamento cromatico fra la vernice WR Blue ed i cerchi in lega oro, di marca BBS, realizzati in alluminio forgiato ed ampi 18 pollici che vestono pneumatici 245/40. Spicca inoltre l’impianto frenante Brembo assistito da uno speciale ABS sportivo. Spiccano i parafanghi vistosamente allargati, le minigonne sporgenti, la tipica presa d’aria sul cofano e l’enorme immancabile alettone posteriore, nella calandra e in coda il logo rosso STI.

All’esterno i condotti d’aria frontali e laterali su parafango e gli spoiler sottoporta affilati mostrano il carattere sportivo della WRX STI. Il paraurti con un diffusore inferiore integrato e doppia coppia di scarichi sottolineano il basso centro di gravità e le generose performance della vettura.

All’interno l’illuminazione rossa di base genera un’immagine racing resa ancora più evidente dal contrasto con gli aghi bianchi. Il display multifunzione è equipaggiato con un altro simbolo dell’ambiente racing: un display della pressione di sovralimentazione della turbina. Per la prima volta, la WRX STI monta un volante a forma di D per un’impostazione maggiormente sportiva. La forma è facile da trattenere con un piccolo diametro per un migliore feedback tattile, rendendo allo stesso tempo una più attraente esperienza di guida.

L’auto verrà prodotta con la sola carrozzeria sedan (berlina a 3 volumi) a 4 porte mentre l’edizione Launch Edition verrà prodotta in soli 1000 esemplari. Nessuna informazione ci è stata ancora data in merito a prezzo, prestazioni e consumi.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

5 cose da sapere sulla Kia e-Soul

Le 5 cose da sapere sulla Kia e-Soul

Dopo il debutto della prima generazione con la variante totalmente elettrica, sta per arrivare sul …