in

Crossover elettrico nel 2028, lo conferma Lamborghini

Tempo di lettura: 2 minuti

Come tuti i produttori di automobili, anche Lamborghini si muove gradualmente verso la totale elettrificazione. I piani della Casa del Toro partono dalle ibride plug-in fino ad arrivare ai crossover 100% ad emissioni zero. Di questi ecologici ed innovativi piani ha parlato il CEO di Lamborghini, Stephan Winkelmann.

Winkelmann conferma l’arrivo di un crossover elettrico Lamborghini nel 2028

La maggior parte della clientela di Lamborghini è pronta fisicamente e psicologicamente al passaggio all’elettrico, questo è quanto pensa il CEO del brand di Sant’Agata Bolognese. Precisamente il massimo dirigente di Lamborghini ha detto: “Il primo obiettivo è lanciare due auto elettriche entro il 2030. Abbiamo ancora tempo per decidere se mantenere in vita alcuni motori termici o se passare completamente all’elettrico. Naturalmente, ci adegueremo alla pronuncia del Parlamento Europeo, ma dobbiamo considerare anche altri mercati nel mondo. Anche in questo caso stiamo seguendo da vicino la situazione, non sarà una decisione semplice da prendere. La percezione dei clienti sta cambiando. Tante persone stanno seguendo le discussioni sulle normative europee e si stanno interessando alla tecnologia sostenibile. Ecco perché prima di tutto passeremo alle motorizzazioni ibride. Ciò ci permetterà di aprire le porte a nuovi clienti che in futuro ricercheranno supercar 100% elettriche. Il primo modello elettrico sarà un crossover e verso il 2028 sarà posizionato in un altro segmento rispetto alla Urus. Al momento, i motori elettrici sono più adatti a modelli come il crossover e l’Urus. Ci sono aspetti che devono ancora essere analizzati approfonditamente nelle supercar elettriche come la reattività dell’assetto, il feeling della frenata e l’erogazione della potenza. Ci lavoreremo a fondo nei prossimi anni”.

Lamborghini sempre più elettrificata

In casa Lamborghini diventeranno ibride plug-in entro il 2024 Urus, Aventador ed Huracan, con l’obiettivo di dimezzare le emissioni di CO2 dell’intera gamma entro il 2025. L’erede dell’Aventador dovrebbe essere presentata nella primavera 2023, con lancio sul mercato nel corso dell’anno. Al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach di questo agosto, invece, verrà stelato il restyling della Urus che potrebbe essere già equipaggiato con un powertrain ibrido, mentre non sono ancora noti i piani l’erede della Huracan che arriverà intorno al 2024. Indiscrezioni si hanno in merito al nome del crossover 2+2 che sarà esclusivamente a batteria, potrebbe chiamarsi Revuelto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Toyota Supra manuale: ora sappiamo prezzo e caratteristiche

    Elon Musk Coronavirus

    Elon Musk non compra più Twitter… poi deride la sua “vittima” con i Tweet