in

Lamborghini Huracan Sterrato: ormai manca poco al debutto [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

La Lamborghini lavora da molto tempo su almeno una versione speciale della Huracan che accompagnerà anche l’addio alla supercar com’è previsto nel 2024. La variante Sterrato risulta essere tra i modelli più attesi dei prossimi mesi, prima della fine del 2022, dato che porterà con sé un look e un’attitudine veramente inedita tra tutte le “Lambo” mai prodotte.

La Lamborghini Huracan per il “fuoristrada”, la Sterrato, è stata già anticipata da un teaser ed a vedere da questo nuovo video spia di Varryx, l’esordio del modello di serie è sempre più imminente.

Una vera all-terrain

Le riprese sono state effettuate vicino al quartier generale di Sant’Agata Bolognese e non danno spazio a molti dubbi sulla supercar. Anche se è nascosta da un bellissimo wrapping marrone, la Lamborghini inquadrata è chiaramente una Huracan. L’assetto, però, è di quelli mai visti prima e conferma quanto osservato nelle precedenti foto e video spia, non si tratta quindi di un errore, ma della conferma che questa Lamborghini Huracan è pronta ad affrontare lo sterrato.

La Lamborghini Huracan Sterrato avrà nuove sospensioni per aumentare l’altezza da terra di ben 47 mm e sarà in grado d’accogliere pneumatici più grandi, minimo 20” e con prestazioni votate all’off-road. Ad essere modificato sarà anche il look, con una nuova calandra e prese d’aria più grandi, oltre alle protezioni in alluminio.

Stesso V10, non si cambia

Sotto il cofano, la Lamborghini Huracan Sterrato dovrebbe mantenere il suo 5.2 V10 da 640 CV, mentre l’intero sistema di trazione potrebbe essere rivisto per garantire la massima efficacia in condizioni di fuoristrada, data anche l’altezza da terra tutto potrebbe essere ricalibrato. A tal proposito, ci aspettiamo alcune novità per la trazione integrale e per il Torque Vectoring.

huracan sterrato bolognese

La Lamborghini Huracan Sterrato potrebbe ricevere anche delle nuove modalità di guida, mentre le prestazioni potrebbero essere leggermente inferiori rispetto alle varianti “normali”, dato che fende l’aria in maniera differente. Le nuove ruote e l’assetto rialzato, infatti, dovrebbero penalizzare lo scatto 0-100 km/h e la velocità massima, anche se le emozioni dovrebbero quelle tipiche di una Lamborghini a cui la casa di Sant’Agata ci ha sempre abituati.

Infine, secondo alcune voci di corridoio degli scorsi mesi citavano una possibile produzione limitata a circa 500-1000 esemplari. Non ci resta far altro che attendere le news ufficiali sul debutto che potrebbe avvenire già entro il 2022, per finire in bellezza l’anno.

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0
    Rincaro ricariche Tesla 2022

    Tesla, ora ricaricare al Supercharger costa di più: nuovi rincari alle colonnine

    Stellantis crede nell’Italia: nuovi investimenti per l’elettrificazione