in

Lamborghini sostiene Siare Engineering per la produzione di ventilatori polmonari

Siare Engineering
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo l’annuncio della “conversione” del reparto selleria, dove ancora oggi una serie di operai specializzati realizza ogni giorno mascherine sanitarie, continua il supporto di Lamborghini durante l’emergenza sanitaria.

Già nota per i precedenti aiuti ricevuti sia da FCA sia da Ferrari, la piccola ma importante realtà di Siare Engineering, principale costruttore nazionale di respiratori polmonari, ora riceve il supporto concreto del Toro di Sant’Agata, grazie al know how del suo Dipartimento di Ricerca e Sviluppo per il co-engineering e produzione di simulatori polmonari.

Si tratta di un valido aiuto nel capire e studiare le reazione del ventilatore, proprio grazie al sistema di simulazione, prima ancora che esso arrivi al collaudo finale, dove il prodotto verrà certificato con strumenti appositi.

Questo è accaduto all’interno del laboratorio di 3D printing (con stampante HP Jet Fusion 3D 4200 con tecnologia MJF) in una Lamborghini che sta operando, per quanto possibile, rispettando le norme sanitarie con le quali dovremo imparare a convivere nei prossimi mesi. In sole due settimane, nonostante l’operatività ridotta, è stato però progettato e creato il simulatore, prodotto in 18 pezzi a settimana.

Siare Engineering
Il prodotto finito appena uscito dalla stampante 3D operativa a Sant’Agata Bolognese

Due eccellenze dell’industria italiana, nella necessità, hanno dimostrato quanto la tecnologia, seppur in campi diversi, possa trovare spunti comuni. Una dimostrazione, ulteriore, del senso di responsabilità e coesione che sta caratterizzando le aziende italiane compatte nella battaglia alla pandemia.

Dì la tua

seat leon 2020

Seat Leon 2020: guida alla connettività della nuova generazione

Auto-elettrica-carica

Auto elettrica: cos’è e come funziona