lunedì, 1 Giugno 2020 - 1:57
Home / Notizie / Motorsport / Lancia Delta S4 VS Lancia 037: Drag Race in livrea Martini [VIDEO]

Lancia Delta S4 VS Lancia 037: Drag Race in livrea Martini [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti.

Lancia Delta S4 VS Lancia 037: una accanto all’altra si sfidano in una gara di accelerazione.

Due mostri a confronto, no, cosa avete capito, due leggende a confronto, una accanto all’altra, per una drag race che mette i brividi. Lancia Delta S4 VS Lancia 037, la prima l’erede diretta della seconda, pochi anni a dividerle, tanti successi da convididere. Se poi ci mettete la storica e iconica livrea Martini, beh, il libro di storia è aperto a narrare storie che rimarranno per sempre nella memoria degli appassionati. 

La 037, campionessa del mondo costruttori 1983, ultima trazione posteriore a “farcela” (il piloti andò a Hannu Mikkola su Audi quattro, colei dall’inizio degli anni ’80 stravolse i piani a tutta la concorrenza). La 037 arrivò a toccare i 350 CV di potenza e nacque per i rally, non per la strada, come prima di lei la Stratos: la 037 stradale fu figlia del regolamento tecnico che voleva almeno 200 esemplari omologabili per la vita di tutti i giorni. 

Al suo fianco, la Lancia Delta S4, sua corposa evoluzione e quanto mai necessaria per contrastare la potenza di fuoco messa in campo da Audi e Peugeot con le loro armi da battaglia, tutte rigorosamente 4×4. S per sovralimentata, 4 per le trazione integrale: un mostro che arrivò a toccare i 650 CV nella parte finale della sua breve, ma intensa, carriera, finita ufficialmente nel 1986, con la morte di Toivonen e Cresto che ne decretò una mezza condanna ma, allo stesso tempo, l’entrata nell’olimpo delle grandi, quando i rally erano pura follia, sia tecnica sia umana, una sfida continua al destino, molte volte beffardo.

Non vinse il titolo, nè costruttori nè piloti, ma viene ricordata come una delle auto da competizione, a ruote coperte, più estreme di sempre. Eccole una accanto all’altro, per questa drag race organizzata circa due anni fa da Girardo & Co. che profuma di benzina e di passato (nostalgico).

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

24 ore di le mans virtuale

24 Ore di le Mans virtuale: Ferrari la prende sul serio

Anche Ferrari conferma il suo impegno in una 24 Ore di Le Mans virtuale che …