Lancia Ypsilon 2021
in

Lancia Ypsilon Hybrid 2021: prova su strada, interni, motore e prezzo

Tempo di lettura: 4 minuti

La Lancia Ypsilon 2021 si rifà il trucco proponendo un nuovo look, nuovi allestimenti e una gamma motori rinnovata. Venduta ormai esclusivamente in Italia, la Ypsilon rappresenta un caso studio di un successo tutto italiano: amata dalle donne, ma non solo, è tra le auto leader di mercato da 10 anni, avendo raggiunto la seconda posizione assoluta nello scorso 2020.

Noi abbiamo messo alla prova la più recente versione con il motore 1.0 FireFly Hybrid da 70 CV, condiviso con Fiat 500 e Panda e dotato della tecnologia ibrida leggera. Vediamo com’è e, soprattutto come va nella versione Ypsilon Hybrid 2021.

Esterni e interni Lancia Ypsilon Hybrid 2021: icona di eleganza con alcune novità

La Lancia Ypsilon Hybrid 2021 propone un leggero restyling estetico, grazie al ritorno alla griglia verticale, che si unisce alla nuova calandra e agli inediti gruppi ottici, che regalano al modello uno sguardo più profondo e una sorta di “sorriso”, dovuto alla goffratura interna a laser. Un pizzico di tecnologia in più grazie ai fari DRL diurni a LED, un contenuto di stile, sempre segno dell’eleganza che caratterizza il modello italiano.

Esternamente, tutte le cromature presenti in precedenza sono state rese satinate, mentre il colore del modello da noi provato è quello del lancio, una delle novità di questa Ypsilon 2021: il Blu Elegante.

Lancia Ypsilon 2021

Infine, non cambiano le dimensioni della Lancia Ypsilon 2021: lunghezza 3,83 metri, larghezza 1,67 metri e altezza 1,51 metri, ha una capienza del bagagliaio che parte da 245 litri e arriva a 820 litri con i sedili reclinati.

Due gli allestimenti per gli interni della Lancia Ypsilon 2021. Se la Silver propone un’eleganza più casual, con tessuti tecnici e toni del grigio, la Gold da noi provata propone nero e blu come colori primari e lavorazioni particolari come l’elettrosaldatura in 3D e l’adozione del Seaqual Yarn, il materiale che abbiamo già visto su Panda e 500 Hybrid, nato riciclando la plastica raccolta nel Mediterraneo.

La grande novità presente all’interno della Ypsilon Hybrid è al centro della plancia, dove da sempre sono racchiusi tutti i comandi e i controlli della vettura. Sotto il cruscotto, infatti, ora appare il nuovo sistema di intrattenimento da 7” touchscreen con Apple CarPlay e Android Auto. Un infotainment tutto sommato ben integrato e in grado di fornire quel tocco che mancava alla citycar elegante, rimasta un po’ indietro con l’evoluzione tecnologica.

Lancia Ypsilon 2021 interni

Alla guida della Lancia Ypsilon Hybrid 2021: benzina e ibrido leggero, la ricetta per la (feli)città

La Lancia Ypsilon 2021 propone per la prima volta il motore ibrido, come già abbiamo visto su Panda e 500. Si tratta di un propulsore dotato della tecnologia mild hybrid, dove il termico è un Firefly 3 cilindri da 1 litro aspirato con 70 CV di potenza massima, abbinato a un motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt e una batteria al litio che permette di ridurre i consumi e le emissioni di CO2 sino al -13%. Il tutto è abbinato a un cambio manuale a 6 rapporti e alla trazione anteriore, con 92 Nm di coppia che eroga la Ypsilon, per una velocità massima di 163 km/h.

Non appena si sale a bordo e si accende la vettura, l’unica novità che si nota è data dall’indicatore del livello batteria analogico posizionato a fianco di quello della benzina, all’interno del quadro strumenti. Questa lancetta si muove in maniera continua e mostra come si ricarica (o si scarica) in fretta la batteria in caso di frenata. Infatti, nei primi chilometri la principale differenza è data dall’intensità della decelerazione quando si rilascia il gas, utile proprio per dare energia al micro ibrido. Mettendo il cambio in folle, invece, si può godere della modalità di veleggiamento, proprio grazie all’aiuto del sistema mild hybrid.

Uno dei segreti del successo della Yspilon è dato dalla confortevole e rassicurante posizione di guida rialzata, ben regolabile, anche se il volante non permette di scegliere la profondità. Quest’ultimo, però, offre un’ergonomia per la presa corretta (la cosiddetta impugnatura alle 9:15), che ha pochi eguali, soprattutto nel segmento di appartenenza. Gli incavi presenti proprio dove bisogna fissare le mani tanto che forniscono un’ottima posizione per le dita.

Se il posizionamento del quadro strumenti è solamente una questione di abitudine, non avere ingombri davanti alla propria visuale fornisce un altro plus, assente nella totalità della concorrenza. A parte la presenza del nuovo infotainment, l’abitacolo subisce il peso degli anni che passano, con i tanti tasti fisici che, seppur comodi, invecchiano di molto gli interni dell’auto. Un’altra assenza importante è quella dei sistemi di assistenza alla guida, totalmente inesistenti ad eccezione dei sensori di parcheggio posteriori.

Tornando alle sensazioni di guida, la Ypsilon è la perfetta compagna per la città. La taratura dello sterzo, molto morbido e poco preciso, si presta bene alle manovre a basse velocità, rendendo agile a citycar nel traffico e nei parcheggi. L’assetto, poi, è la soluzione ideale per non preoccuparsi eccessivamente di dossi e buche, poiché è in grado di assorbire molto bene ogni asperità del terreno. Certo, vedendo questi due aspetti, non si può certo pretendere una guida sportiva dalla Ypsilon, ma questo lo conferma anche il motore FireFly.

La potenza è quella corretta per l’uso cittadino, ma l’arrivo della sesta marcia permette anche di abbassare i consumi fuori dalla città, a patto che non le si chieda uno spunto particolare per i sorpassi. Se in partenza la Ypsilon Hybrid è abbastanza brillante, nell’allungo patisce molto la mancanza di cavalli, anche se non diventa mai eccessivamente rumorosa quando si “tira il collo” del piccolo tre cilindri. In sostanza, la città è il suo habitat ideale, dove, non proponendo velleità di piacere di guida tra i tornanti, riesce a garantire la felicità di chi guida quotidianamente nella giungla urbana.

Anche i consumi confermano la bontà di questa scelta. Il dato dichiarato, che si attesta poco sotto i 5 litri per 100 chilometri, è molto simile ai 6 l/100 km da noi rilevati durante il test drive.

Prezzi Lancia Ypsilon 2021

Il listino prezzi della Lancia Ypsilon 2021 parte da 15.100 euro per la Ypsilon Hybrid Silver, sale di 300 euro per la versione a 5 posti, mentre la Gold parte dalla cifra di 16.700 euro. I prezzi della citycar chic per eccellenza sono soggetti a moltissime offerte, in grado di far scendere notevolmente il prezzo. Rimanete aggiornati nella nostra sezione dedicata proprio alle promozioni auto.

Praticamente infinita la lista delle concorrenti annoverate nel segmento B, ma se riduciamo la scelta alle sole vetture che propongono un propulsore mild hybrid, tra le principali concorrenti troviamo la Ford Fiesta, la Hyundai i20, la Mazda 2 e le Suzuki Ignis e Swift.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Un pò di delusione dal motore, ho una y elefantino blu appena diventata maggiorenne, con 150k km, che dà più soddisfazione di guida. L'ibrido sotto i 3000 g/m è completamente vuoto, e poi gli specchietti "elettrici" optional sono a chiusura manuale sono. l'ho ritirata da poco, già ne sono pentito. cifaligiuseppe@gmail.com

Loading…

0

Onboard con la Lamborghini Essenza SCV12 a Goodwood [VIDEO]

hyundai ioniq 5

Hyundai Ioniq 5 sfila in elettrico al Goodwood Festival of Speed 2021