venerdì, 20 aprile 2018 - 21:50
Home / Archivio / Land Rover: 250 nuovi posti di lavoro a Halewood per il Discovery Sport

250 nuovi posti di lavoro sono stati creati dalla maggiore casa costruttrice automobilistica britannica in vista del lancio della Land Rover Discovery Sport, il nuovo modello che sarà prodotto negli stabilimenti di Halewood.
I nuovi posti di lavoro porteranno a 4.750 il numero degli addetti di Halewood - più del triplo rispetto al 2010.

Land Rover: 250 nuovi posti di lavoro a Halewood per il Discovery Sport

Tempo di lettura: 1 minuto.

250 nuovi posti di lavoro sono stati creati dalla maggiore casa costruttrice automobilistica britannica in vista del lancio della Land Rover Discovery Sport, il nuovo modello che sarà prodotto negli stabilimenti di Halewood.
I nuovi posti di lavoro porteranno a 4.750 il numero degli addetti di Halewood – più del triplo rispetto al 2010.

Commentando l’annuncio, il Dr. Ralf Speth, CEO di Jaguar Land Rover, ha dichiarato: “La Land Rover Discovery Sport è il prossimo veicolo della gamma di emozionanti prodotti che saranno realizzati da Jaguar Land Rover. Sono particolarmente lieto che per il nuovo investimento sia stata scelta Halewood – e Liverpool; viene così rafforzato, a pieno titolo, lo speciale legame che unisce Jaguar Land Rover a questa grande città.

Nell’impianto di Halewood – culla del più rapido fast-seller di sempre, la Range Rover Evoque – sono stati investiti 200 milioni di sterline per il nuovo modello della famiglia Discovery. Gli investimenti effettuati ad Halewood negli ultimi quattro anni, salgono così a quasi 500 milioni di sterline.
La nuova Land Rover Discovery Sport, che verrà commercializzata nel 2015, sarà il veicolo più capace e versatile di tutto il segmento dei SUV compatti. Si tratta del primo esemplare della “famiglia Discovery” interamente nuova, ispirata al Concept Vehicle “Discovery Vision” presentato in modo spettacolare all’International Auto Show di New York.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something