in

Leclerc analizza il suo rendimento nella stagione 2022: luci e ombre

Tempo di lettura: 2 minuti

Luci, ma forse anche tante ombre sulla stagione agonistica di Formula 1 disputata dalla Ferrari e dal suo pilota Charles Leclerc. Il driver monegasco ha analizzato il suo rendimento nella stagione 2022, disputando un campionato di F1 difficile che trova un tenue riscatto nella prestazione d’orgoglio valevole per la piazza d’onore battendo Sergio Perez. Questo è il bicchiere mezzo pieno, nel guardare la parte mezza vuota balza all’occhio la quindicesima gara dell’anno vinta da Verstappen, che sancisce il divario di 146 punti di vantaggio nei confronti del ferrarista.

Leclerc e la stagione 2022: non sempre è stato merito di Verstappen

Leclerc via da ferrari

Se la vittoria del titolo da parte di Vestappenn non ammette repliche, c’è anche da dire che il pilota Campione del Mondo in carica non sempre si è imposto nettamente, anzi, spesso il lavoro gli è stato facilitato da parte di errori grossolani commessi dalla Ferrari, a prescindere che si tratti di piloti, strategie e disposizioni del muretto Rosso. Basti pensare al cedimento della power unit di Leclerc in Spagna ed in Azerbaijan ed alla scelta di montare le gomme sbagliate in Ungheria. È su tutti questi episodi che ha fatto il punto Charles Leclerc nel conso di un’intervista. Secondo il monegasco, Silverstone è stato un momento difficile, ma il più doloroso è quello vissuto a casa, nel Principato di Monaco, quando partendo dalla pole position si è ritrovato a fine gara giù dal podio.

Leclerc analizza il suo rendimento della stagione 2022: le sue dichiarazioni

memorabilia ferrari

Nel corso di un’intervista al magazine francese Equipe, Charles Leclerc, pilota della Ferrari, ha detto:

Sono contento perché abbiamo estratto il massimo dalla vettura ed abbiamo gareggiato seguendo una strategia efficace senza problemi di comunicazione. A Silverstone non è stato veramente facile, ma a Monaco è stato il momento più doloroso, un altro Gran Premio di casa che non si è concluso come speravo, avevamo praticamente superato il momento difficile, ovvero la partenza con la pioggia, ma poi abbiamo perso la vittoria attraverso scelte sbagliate. In alcune gare abbiamo dimostrato di non essere arrivati alle giuste conclusioni, di averci messo troppo tempo a prendere decisioni o di non essere riusciti a prendere quella giusta. Dobbiamo migliorare. Quindi sì, dobbiamo cambiare questo, il modo, il processo per arrivare alla decisione giusta”.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    FIAT 500e C Kahn retro

    FIAT 500e C by Kahn: cabrio esclusiva con carattere

    Alfa Romeo 4C onboard

    Onboard Alfa Romeo 4C: al Nurburgring la sportiva di Arese a tutto gas [VIDEO]