martedì, 16 gennaio 2018 - 8:58
Home / LIVE – ŠKODA al Salone di Ginevra

LIVE – ŠKODA al Salone di Ginevra

Tempo di lettura: 4 minuti. 

In occasione del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra la Casa della Freccia Alata sottolinea il dinamismo del Marchio con nuovi modelli e nuove versioni.

Al Salone, infatti, presenta il concept della prima coupé a cinque porte “VisionC”, che inaugura una nuova fase di sviluppo dello stile e, in anteprima mondiale, la nuova Octavia Scout e la nuova Octavia G-TEC con motorizzazione a gas metano. Inoltre, per la prima volta sarà possibile ammirare la nuova ŠKODA Octavia con l’allestimento top di gamma Laurin&Klement e le versioni Monte-Carlo della Yeti, della Rapid Spaceback e della Citigo. Nel 2013 ŠKODA ha consegnato 920.800 vetture nel mondo: è stato, infatti, il secondo migliore anno nella storia dell’Azienda.

La Casa ceca si riaggancia così direttamente ai successi degli anni passati. L’inizio, la pietra miliare del nuovo design, all’interno del rinnovamento di prodotto in atto, è da individuare nel progetto “ŠKODA VisionD” del 2011. Da allora ŠKODA ha ampliato la propria gamma passando da cinque a sette modelli. La city car Citigo e le compatte Rapid e Rapid Spaceback hanno recentemente arricchito l’offerta. Si è assistito poi al lancio della nuova generazione, la terza ormai, della Octavia: il modello di maggior successo in assoluto della ŠKODA, oltre che bestseller con interessanti tassi di crescita a doppia cifra. Il SUV compatto Yeti è stato completamente rinnovato ed è ora disponibile in due versioni, Yeti e Yeti Outdoor. Anche l’ammiraglia Superb è stata sottoposta a un restyling in termini di design e tecnologia.

Il design concept “ŠKODA VisionC”

La “ŠKODA VisionC” è il prototipo di una coupé cinque porte dinamica ed elegante. Una vettura affascinante, forte, di innata sportività, con linee essenziali e proporzioni perfette. Allo stesso tempo, la concept car della ŠKODA si distingue per funzionalità ed ecocompatibilità grazie a interni generosi tipici delle vetture della Casa ceca, a un’innovativa motorizzazione a gas metano e a eccellenti caratteristiche aerodinamiche.

ŠKODA Octavia Scout

La nuova Octavia Scout è presentata in anteprima mondiale a Ginevra. La vettura ha una forte personalità e, grazie a un look avventuroso, si rivela straordinariamente versatile sia su strada sia su percorsi off-road. Ne caratterizzano l’estetica, i paraurti anteriore e posteriore e le modanature in materiale plastico. Con i suoi 171 mm, l’altezza dal suolo supera di 33 mm quella della Octavia “standard”. Gli interni sono caratterizzati da elementi di design specifici per la versione Scout.

La moderna tecnologia 4×4 garantisce eccellenti performance di marcia anche fuoristrada. La trazione integrale si avvale di una frizione Haldex di quinta generazione. La nuova Octavia Scout si distingue per l’ottimo comportamento sulle pendenze e la potente forza di trazione. La Octavia Scout è dotata di asse posteriore con sospensioni multilink.
Sono disponibili due motori Diesel e uno benzina che raggiungono i 184 CV (135 kW) di potenza. Rispetto al modello precedente, emissioni e consumi della nuova Octavia Scout hanno subito una riduzione media del 20%.

ŠKODA Octavia G-TEC

Al Salone di Ginevra i riflettori sono puntati anche sulla nuova Octavia G-TEC: la prima Octavia con motorizzazione a gas metano di serie.

Una vettura esemplare: infatti, la 1.4 TSI 110 CV (81 kW) raggiunge i 1.330 km di autonomia massima. Il motore vanta un sistema a doppia alimentazione, metano e benzina. Due serbatoi di metano pieni sono sufficienti per percorrere fino a 410 km, dopodiché il motore passa automaticamente alla modalità di funzionamento a benzina. L’autonomia in questo caso è di circa 920 km. La Octavia G-TEC dispone di serie dell’ecologico pacchetto Green tec (sistema Start/Stop e di recupero dell’energia in frenata). Il consumo è pari a 5,4 m3 (3,5 kg) di gas metano per 100 km, a fronte di emissioni di CO2 di appena 97 g/km.
Il propulsore a metano è disponibile sia per la Octavia berlina, sia per la Wagon. La Octavia è la seconda vettura a metano prodotta; da fine 2011, infatti, anche l’utilitaria Citigo è offerta nella variante a metano.

ŠKODA Octavia L&K

La ŠKODA Octavia L&K presentata in anteprima a Ginevra comunica un senso di eleganza esclusiva. La sigla L&K riprende le iniziali di Laurin&Klement, fondatori della Casa automobilistica ceca.

L’allestimento, disponibile per la versione berlina e Wagon, comprende, tra gli altri: cerchi in lega da 18″, fari bixeno con luci diurne a LED e gruppi ottici posteriori a LED. Nell’abitacolo troviamo un volante multifunzione a 4 razze rivestito in pelle, sedili con rivestimenti in pelle e Alcantara di colore marrone, Sound System CANTON e listelli decorativi di nuovo design.

La Octavia L&K viene proposta in tre potenti motorizzazioni: una benzina 1.8 TSI 180 CV (132 kW) e due Diesel 2.0 TDI 150 CV (110 kW) e 2.0 TDI 184 CV (135 kW). I motori 1.8 TSI 180 CV (132 kW) e 2.0 TDI 150 CV (110 kW) sono disponibili con cambio manuale o cambio automatico DSG. La trazione integrale è abbinale al cambio DSG per 1.8 TSI 180 CV (132 kW) e al cambio manuale per 2.0 TDI 150 CV (110 kW). Nel secondo semestre del 2014 sarà introdotta sul mercato la motorizzazione top di gamma 2.0 TDI 184 CV (135 kW) con cambio DSG a 6 rapporti e trazione integrale.
La famiglia Monte-Carlo si allarga

A Ginevra ŠKODA si distingue sul fronte della sportività grazie al lancio di ben tre modelli speciali Monte-Carlo. Per la prima volta è presentata in questa versione la Citigo, la Yeti e la Rapid Spaceback. Queste vanno ad aggiungersi alla Fabia berlina e Wagon, per un totale di cinque versioni speciali Monte-Carlo.

Questi modelli dal design sportivo sono arricchiti da cerchi in lega neri disponibili in misure da 15″ a 17″, cristalli posteriori e laterali oscurati (SunSet) e dai caratteristici elementi di design verniciati in nero. Il tetto della Yeti e della Rapid Spaceback Monte-Carlo è nero, mentre l’abitacolo è impreziosito, tra l’altro, da uno speciale volante rivestito in pelle con cuciture rosse, interni neri e sedili sportivi con tessuto personalizzato.

Con questi modelli speciali, ŠKODA punta i riflettori sui successi conseguiti nel Motorsport. Si tratta, infatti, di uno dei Marchi che possono vantare una lunga e gloriosa tradizione in questo tipo di competizioni con numerose soddisfazioni internazionali tra cui il Rally di Monte Carlo. Il 2013 è stato uno degli anni di maggior successo nella storia delle competizioni Motorsport della ŠKODA grazie alla vittoria del Campionato Europeo Rally, del Campionato Rally Asia-Pacifico, del Campionato Rally Sudamericano e di cinque altri titoli nazionali.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Autosport International

Grande successo per la Ferrari ad Autosport International

Tempo di lettura: 2 minuti. Ferrari è stata l’attrattiva numero 1 per tutti coloro che in questi giorni hanno partecipato …

something