in

Look rinfrescato per le Officine Classiche di FCA Heritage

fca heritage
Tempo di lettura: 2 minuti

Nei locali di Mirafiori che li ospitano, novità per l’atelier di certificazione e restauro di FCA Heritage, con nuovi spazi impreziositi da immagini storiche della produzione nello stabilimento torinese alternate da raffinate foto con protagoniste le vetture più iconiche dei rispettivi brand con una grande storia da raccontare.

Proprio in queste officine si eseguono alcuni dei servizi più apprezzati dagli appassionati di auto storiche: dalla Certificazione di Autenticità ai servizi di assistenza tecnica e manutenzione, fino al restauro integrale per riportare all’antico splendore le vecchie glorie. In 5 anni, dal 2015 a oggi, sono state rilasciate circa 500 certificazioni ed effettuate decine e decine di restauri.

Il rinnovo delle Officine Classiche segna un nuovo punto di partenza per guardare al futuro con crescente slancio, continuando a riportare in vita il nostro patrimonio automobilistico – dichiara Roberto Giolito, Head of EMEA FCA Heritage –. Ed è proprio questa la principale mission di FCA Heritage: valorizzare e non solo celebrare, far vivere e non solo custodire i gioielli ereditati dalla nostra storia. Si tratta di un retaggio che ancora oggi ispira i modelli di domani, certo più sostenibili e connessi, ma che non possono fare a meno di quella bellezza italiana che da sempre contraddistingue le nostre “opere d’arte” a quattro ruote”. 

Tra le maggiori novità delle officine rinnovate vi è una maggiore affinità alla corporate identity di FCA Heritage, continuando così un percorso iniziato nel 2019 con la nuova sede Heritage Hub e proseguito all’inizio del 2020 con l’inedita Heritage Gallery ospitata al Mirafiori Motor Village. 

Attive dal 2015 nell’ex Officina 83 di Mirafiori, in via Plava a Torino, le Officine Classiche occupano ora una superficie di circa 6000 metri quadrati – rispetto ai 900 originari – e sono attrezzate con 12 ponti sollevatori, macchinari utensili specifici e una linea di finitura accuratissima che include una cabina dedicata alla verniciatura di singoli elementi. La definizione dei flussi interni di officina e la selezione delle attrezzature è avvenuta in collaborazione con gli specialisti del brand Mopar. Qui si eseguono tutte le attività di riparazione, restauro e certificazione delle auto storiche dei marchi, sia quelle dei collezionisti privati sia quelle appartenenti alla preziosa collezione di FCA Heritage. In totale, dal 2015 ad oggi, sono state effettuate decine di restauri e rilasciate circa 500 certificazioni a proprietari di vetture residenti in tutto il mondo: dal Giappone agli USA, dal Costa Rica alla Thailandia, fino all’isola di Antigua.

officine classiche fca

Nelle Officine Classiche si svolgono anche le attività legate alla “Certificazione di Autenticità”. Dopo aver analizzato in dettaglio i particolari della vettura storica in esame ed averne verificato i dati di produzione e le specifiche tecniche presso gli archivi aziendali, FCA Heritage attesta l’autenticità dell’auto d’epoca, evidenziandone il valore. Per ottenere la certificazione, ogni auto passa attraverso un rigoroso processo di controllo e valutazione, effettuato dal team di esperti interni, che verifica l’autenticità della vettura e dei suoi componenti, e il funzionamento delle principali parti meccaniche. La Certificazione di Autenticità è disponibile per le auto classiche dei marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth e – qualora il cliente lo preferisse – l’attività di analisi dell’auto può essere eseguita anche a domicilio

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    opel corsa-e volante d'oro

    Nuova Opel Corsa-e vince l’ambito “Volante d’Oro 2020”

    incendio fi-pi-li

    Terribile incendio sulla superstrada Fi-Pi-Li: nessun ferito [VIDEO]