mercoledì, 22 novembre 2017 - 2:35
Home / Notizie / Motorsport / La Lotus Cup Italia a Monza questo weekend
Lotus Cup Italia a Monza

La Lotus Cup Italia a Monza questo weekend

Tempo di lettura: 3 minuti

Torna la Lotus Cup Italia a Monza dopo l’entusiasmante weekend di Franciacorta, dove i protagonisti del monomarca Lotus avevano dato spettacolo con due avvincenti gare in occasione del secondo round stagionale.

Nel Tempio della Velocità saranno tanti i piloti che giocheranno in casa, i quali dovranno fare i conti in primis con il grande caldo che sta attanagliando il nord Italia in questi ultimi giorni. Fra tutti, occhi puntati su Franco Nespoli (Cipriani Motorsport), il dominatore di Franciacorta: il ticinese infatti a Monza potrà approfittare dell’assenza del rivale storico – Stefano Pasotti – non presente in Brianza per motivi di lavoro, e portarsi al comando della serie in solitaria prima del giro di boa della serie.

A rendere la vità difficile a Nespoli, per il team diretto da Luca Guariso, ci sarà un agguerrito Vincenzo Sauto (LG Motorsport): il siciliano (ma trentino d’adozione) vuole riscattarsi da un inizio di stagione non al top, e a Monza è pronto a dire la sua su di un tracciato che lo ha sempre visto tra i protagonisti.

Debutti e rientri per la Lotus Cup Italia a Monza

Rimanendo in casa LG Motorsport, debutta a Monza l’austriaco Jürgen Heidenhofer che guiderà per la prima volta la Lotus Elise Cup PB-R dopo l’esperienza in altri monomarca. Per la compagine di Federico Cipriani, rientra Paolo Ferraresi che, insieme ad un arrembante Fabio Rezzonico e al monegasco Andrea Giuliani, andranno a caccia del successo nella categoria Over 50. In tema di rientri, si segnala anche quello di Filippo Manassero che aveva dovuto saltare il precedente round per i danni riportati dalla sua Elise al Mugello; il torinese, in corsa con i colori del team Pellin Racing, sarà affiancato da uno dei giovani emergenti di questa stagione, Giacomo Giubergia, al via sulla seconda vettura del team cremonese con la quale ha già terminato più volte nella Top 3.

Dopo il debutto del Mugello, torna al volante della Elise by Johnny Rapina l’italo-argentino Mariano Javier Giunta, affiancato dall’amico e profondo conoscitore del tracciato monzese, il brianzolo Marco Fumagalli; sull’altra vettura, la celebre “Hot Milf”, Stefano Zerbi punta a replicare le ottime prestazioni di Franciacorta dove aveva combattuto nelle posizioni di vertice, così come Luca Flaccadori: entrambi scenderanno in pista a Monza con la voglia di salire sul podio assoluto, e in questo inizio di campionato hanno dimostrato di poter presto raggiungere questo target. Non mancherà l’appuntamento in terra brianzola anche l’esperto monegasco Vito Utzieri, sempre tra i piloti protagonisti nella classe Over 50 e attuale leader della classifica.

Nella giornata di sabato spazio alle doppie qualifiche (ore 14.15) mentre domenica sarà la volta delle due gare, che vedranno accendersi il semaforo verde rispettivamente alle 9.40 e 17.20.

A Monza scenderanno in pista per il terzo round stagionale anche i protagonisti della Lotus Cup Speed Championship, la prima e unica serie ufficiale Lotus Cars riservata a vetture stradali e approvata da ACI Sport: tra gli attesi protagonisti ci saranno i due mattatori di Mugello e Franciacorta, Marco Pozzi e Umberto Tortolone; a cercare di frapporsi fra loro, la bellissima Lotus Exige V6 di Piero Randazzo, una delle più ammirate del paddock e autore del terzo posto a Franciacorta. In totale, saranno 15 le auto stradali che solcheranno i 5.793 metri del circuito di Monza, tra cui le novità portate in pista da Riccardo e Irish Scarlato (rispettivamente su Lotus Exige 240R e Lotus Elise 220) e Lorenzo Tirloni (Lotus Elise PB-R).

Come già accaduto per le precedenti tappe, il weekend monzese della Lotus Cup Italia potrà essere seguito in live streaming su www.lotuscup.it e tramite diretta radiofonica su Hey DJ Radio, con interviste, approfondimenti e retroscena direttamente dalla pista.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Hyundai Motorsport

Mondiale WRC: è record di vittorie per Hyundai

Tempo di lettura: 2 minutiÈ vero, i titoli squadre e piloti sono andati rispettivamente alla M-Sport che fa correre …