in

Lotus Emeya: dimensioni, interni, motori, quando esce

Tempo di lettura: 4 minuti

La nuova Lotus Emeya ha fatto il debutto globale in grande stile, a New York. La produzione del nuovo modello a batteria del marchio britannico verrà avviata dal 2024 ed è la prima hyper GT del brand di Hethel e allo stesso tempo il terzo tassello elettrico di un brand che guarda con fiducia al futuro che lo aspetta. Dimensioni, interni, motori, quando esce ed altri dettagli sono stati resi noti in una presentazione svolta in grande stile, con la nuova Lotus Emeya che ha debuttato nella Grande Mela nel corso di un evento dedicato presso lo Studio Emeya dove la casa automobilistica inglese ha messo in mostra anche passato, presente e futuro del marchio. Oltremanica, con la nuova Lotus Emeya, si punta a creare il giusto equilibrio tra eccellenza ingegneristica, innovazione e prestazioni nel segmento delle hyper GT elettriche.

L’obiettivo sembra già raggiunto, in quanto le prestazioni parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi ed una velocità massima che va oltre i 250 km/h. nonostante questi numeri interessanti, la nuova Lotus Emeya non paga lo scotto dell’autonomia e dei tempi di ricarica, in quanto vi è la possibilità di arrivare all’80% del range di percorrenza in 18 minuti, con il recupero di 150 km di autonomia in soli 5 minuti. Dall’Inghilterra al momento non hanno fornito altre specifiche tecniche per la Lotus Emeya, con la produzione che inizierà nel 2024. Scopriamo quindi insieme prezzo, dimensioni, interni, motori e quando esce la nuova Lotus Emeya.

Lotus Emeya: le dimensioni

La nuova Lotus Emeya ha un design fortemente ispirato a quello della Lotus Eletre, soprattutto per quel che concerne il frontale. La differenza sta però nelle dimensioni, in quanto la nuova Lotus Emeya presenta delle forme da coupé grazie alle quali la Casa inglese ha potuto curare molto di più l’aspetto aerodinamico portando avanti un progetto che ha sì richiesto tanto lavoro, ma che al tempo stesso ha portato risultati eccellenti. Il brand d’oltremanica evidenzia che la nuova Lotus Emeya può contare su di una serie di elementi attivi che permettono di massimizzare il carico o l’efficienza.

Nella parte anteriore della coupé elettrica è presente una griglia attiva ed uno spoiler attivo. La griglia anteriore attiva riduce la resistenza aerodinamica ed aumenta l’efficienza della vettura quando è chiusa e raffredda le batterie e l’impianto frenante quando è aperta. Importantissimo il contributo dello spoiler frontale attivo, che contribuisce ad aumentare la deportanza alle alte velocità, migliorando la maneggevolezza e la stabilità. Spostandosi al posteriore, invece, sono presenti un diffusore ed uno spoiler attivi, con l’ala posteriore a doppio strato da 280 millimetri di larghezza che è in grado di generare un carico che può arrivare a 215 kg.

Lotus Emeya: gli interni

Gli interni della nuova Lotus Emeya sono composti dal giusto mix di materiali di lusso e sostenibili con una serie di soluzioni di alta tecnologia. Sostenibilità e tecnologia vanno quindi di pari passo a bordo della nuova Lotus Emeya, lo testimoniano i rivestimenti preseti nell’abitacolo che sono realizzati utilizzando un filato nato dagli scarti di cotone dell’industria della moda e dell’abbigliamento. A questo particolare tessuto si abbinano anche alluminio PVD, Alcantara e pelle nappa.

Le varie funzioni di guida della nuova Lotus Emeya vengono gestite mediante dei giganteschi schermi, ma oltre a questi c’è l’head-up display in realtà aumentata da 55” che consente al guidatore di avere un rapido accesso alle informazioni di guida e di monitorare gli ADAS e tutti gli avvisi della vettura per una guida sicura, piacevole e tranquilla. Non è stato tralasciato affatto l’impianto audio, esso è sviluppato dallo specialista KEF ed è abbinato all’audio surround 3D Dolby Atmos.

Per gustare al meglio le prestazioni dell’impianto audio ed accrescere il piacere di guida, la nuova Lotus Emeya è stata realizzata prestando anche molta attenzione alla cancellazione del rumore stradale. Quest’ultimo è attenuato da dei segnali acustici emessi dagli altoparlanti per ovattare al massimo l’abitacolo. La gradevolezza di salire nell’abitacolo di questa vettura è dato anche da un’impostazione molto simile a quella del SUV elettrico Lotus Eletre, quindi un’impostazione a 4 posti comodi.

Lotus Emeya: motori

La nuova Lotus Emeya è mossa da due motori elettrici, di cui uno installato all’anteriore ed un al posteriore. Quest’accoppiata è capace di garantire la trazione integrale ed una potenza di picco di 905 CV e 985 Nm. La velocità massima della nuova Lotus Emeya è di 256 km/h, mentre lo scatto da 0-100 km/h si compie in soli 2,78 secondi, con una ripresa fulminea da 80 a 120 km/h inferiore ai 2 secondi. I powertrain bimotore sono gli stessi previsti per il SUV Lotus Eletre. Quindi come per il SUV elettrico, l’autonomia si attesta su distanze superiori ai 600 km, mentre la ricarica a 350 kW delle batterie da 102 kWh permette di recuperare fino a 150 km di autonomia in 5 minuti e di raggiungere l’80% della carica in 18 minuti.

Lotus Emeya: quando esce

Nell’evento di presentazione tenutosi a New York è stato reso noto che la produzione della nuova Lotus Emeya verrà avviata nel 2024, quindi l’auto non verrà consegnata prima del nuovo anno. Sarà quindi allora che gli appassionati potranno toccare con mano la nuova berlina sportiva con la quale Lotus vuole portare il suo DNA nella nuova era della mobilità elettrica. Per quel che concerne i prezzi nulla è stato dichiarato, ma è facile dedurre che anche potrebbe riscontrarsi una certa somiglianza con la Lotus Eletre, il cui listino prezzi parte da 98.490 euro e tocca il massimale di 154.890 euro.

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0

    Arval Flash Weekend: offerte noleggio 8-11 settembre 2023

    Lancia ritorna in Francia: a Parigi si respira speranza