in

Lotus presenta l’Emira GT4, la versione da corsa della Hethel

Tempo di lettura: < 1 minuto

Lotus ha presentato la sua ultima creazione, l’Emira GT4, che prenderà il posto delle varie Elise, Exige ed Evora, diventando di fatto l’ultima auto ICE del marchio inglese. Il futuro di Lotus è sempre più orientato verso la mobilità 100% elettrica, anche se il motore termico con la Emira GT4 trova ancora spazio dando vita alla versione da corsa della sportiva di Hethel.

Lotus Emira GT4, torna a rombare il V6

Dallo scorso settembre, quando venne annunciata la versione racing dell’Emira, tutto lasciava intendere l’esclusione di una motorizzazione termica, invece in Gran Bretagna è tornato a rombare il V6 da 3.5 litri di derivazione Toyota. La potenza erogata è di 400 CV a 7.200 giri/min, la trazione è posteriore ed abbinata ad un cambio sequenziale Xtrac a 6 marce, con paddle al volante e differenziale a slittamento limitato.

L’impianto frenante è da competizione, abbinato ad un modulo Bosch che gestisce elettronicamente l’ABS, mentre sui cerchi da 18” sono montati pneumatici slick Pirelli. L’assetto è regolabile mediante l’adozione di ammortizzatori Ohlins ai quattro angoli della vettura, collegati ad una struttura a doppi bracci oscillanti su entrambi gli assi.

All’interno, la sicurezza è derivata dalle competizioni motoristiche, passando all’esterno il peso è contenuto, poiché la carrozzeria è in materiale composito (1.300 kg). Lotus Emira GT4 è il primo modello che nasce da Lotus Advanced Perfomance, una divisione dedicata alla creazione di vetture più esclusive- per acquistarla bisogna sborsare qualcosa come circa 194.000 euro, ma tutte le vetture destinate alla produzione del primo anno sono già tutte sold-out.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    hyundai ioniq 5

    Hyundai Ioniq 5: prova su strada, interni, dimensioni, autonomia, prezzo

    Ecco il concorrente di Telepass, si chiama UnipolMove