in

Luca Cordero di Montezemolo sceglie l’elettrico Renault: guiderà una Zoe

renault zoe montezemolo
Tempo di lettura: 2 minuti

L’ex numero uno di Ferrari guida la vettura della Casa francese. I rombi dei motori più potenti al mondo, le velocità da record, i piloti più bravi, i progetti avveniristici, i carburanti studiati ad hoc per essere quanto più leggeri e performanti, queste sono le cose con quali Luca Cordero di Montezemolo si è confrontato per decenni stando alla guida della Ferrari, eppure la sua ultima scelta spiazza.

Luca Cordero di Montezemolo ha deciso di dare il suo personale contributo verso la transizione elettrica acquistando una Renault Zoe. Stando alle velocità con le quali ha convissuto ed il suo tenore di vita, tutti si sarebbero aspettati di vederlo alla guida di una Tesla od una Rimac, invece no.

È stato Raffaele Fusilli, amministratore delegato di Renault Italia, a divulgare la notizia, lo ha fatto postando sul social network LinkedIn l’atto della consegna delle chiavi proprio a colui il quale portò la Ferrari ai massimi livelli mai raggiunti in Formula 1.

Quel che ha scritto Fusilli è stato: “Di auto se ne intende… e per la seconda volta ha scelto l’elettrico Renault! Ad Inizio settimana ho avuto il piacere di consegnare personalmente a Luca Cordero di Montezemolo le chiavi della sua nuova Zoe. Una bella occasione per salutare un caro amico ed anche un importante riconoscimento per la nostra elettrica, la più venduta in Europa per tanti anni ed ancora oggi un pilastro del suo segmento. Renault Zoe è la perfetta incarnazione del nostro impegno per una mobilità sostenibile da molto prima che l’elettrico fosse una moda”.

Luca Cordero di Montezemolo è celebre a tutto il mondo delle corse per la sua presidenza vincente durata dal 1991 al 2014, stracolma di titoli mondiali in F1 conseguiti principalmente con Michael Schumacher. La sua opera al Cavallino Rampante è stata innanzitutto quella del rilancio per poi ottenere dei miglioramenti continui dei prodotti di Maranello di serie. Indubbiamente è stata la sua gestione a portare il brand italiano ad essere uno dei più forti al mondo, con vetture sempre da sogno ed economicamente saldissimo.

Ora non resta che vedere una Ferrari tutta elettrica, magari guidata proprio da Montezemolo.

Autore: Angelo Petrucci

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Nio Ikea

    Hangzhou, Cina: all’Ikea per cambiare batterie all’auto elettrica

    SUV Fiat 2023

    SUV Fiat 2023: primi test sulla neve su base Opel Mokka? [FOTO SPIA]