in

Maserati elettrica: al via i test del primo powertrain a zero emissioni

Maserati MMXXI
Tempo di lettura: < 1 minuto

Annuncio importante da parte di Maserati. Se fino ad ora dei suoi piani di elettrificazione si era solo sentito parlare, la Casa di Modena ha affermato di aver già avviato i test sulla prima Maserati elettrica, o meglio, del primo powertrain a batterie testato su una Granturismo adattata per l’occasione.

Presso il Lab di Modena sono state realizzate le prime vetture sperimentali dotate di powertrain 100% elettrico. Una Maserati elettrica o un prototipo ibrido? La Casa afferma che i test sono già stati avviati e questo è un passo avanti nella fase di sperimentazione dei nuovi sistemi a batteria con cui verranno equipaggiati tutti i modelli della nuova gamma, a partire dal 2021.

Le vetture che debutteranno per prime in “veste ecofriendly” saranno le nuove Maserati GranTurismo e GranCabrio e verranno prodotte presso il polo di Torino. 

“La musica è cambiata”: il messaggio di Maserati

Per Maserati, essere “amici della natura” non equivale necessariamente a “rinunciare al divertimento”. Nel corso dei test, infatti, verrà messo a punto il sound che caratterizzerà il motore elettrico. Sonorità che sarà difficile avvicinare a un V8 ma che sarà pur sempre tipica del Marchio del Tridente.

Come ogni test, le diverse condizioni di utilizzo permetteranno di acquisire dati importanti ai fini del miglioramento e della messa a punto dei powertrain elettrici che verranno poi utilizzati sui futuri modelli della gamma.

Dì la tua

Microlino elettrica

Microlino: il debutto della “bubble car” avverrà nel 2021

cose da sapere su Hyundai i10

5 cose da sapere su Hyundai i10: dimensioni, esterni, interni, motori, prezzi