in

Maserati Grecale Fuoriserie: la prima one-off è un omaggio al pianeta rosso

maserati grecale fuoriserie
Tempo di lettura: 2 minuti

Maserati Grecale Fuoriserie: la prima one off è un omaggio al pianeta rosso

Grecale ha appena un giorno di vita, è stato infatti presentato ieri il nuovo SUV del Tridente che va a affiancare Levante nell’offerta a ruote alte della Casa modenese. La prima one-off di Maserati Grecale è, per l’appunto, un omaggio marziano che va a contaminare questa Grecale Mission from Mars. 

L’effetto texturizzato della vernice metallica è ispirato alla polvere minerale e all’erosione delle rocce ossidate che danno il tipico colore rosso alla superficie del pianeta. Gli esterni sono in Galactic Orange, una interpretazione Fuoriserie della scocca in un colore a più strati con base super liquida, che ricorda il metallo fuso, su una resina arancio-rossa intesa, quasi glassata, futuristica. 

A completare gli esterni, Grecale Mission From Mars presenta speciali cerchi Vortex Wheels. 

interni maserati grecale fuoriserie

Non si tratta di una semplice personalizzazione del cerchio dal punto di vista della colorazione, ma di un vero e proprio racconto della lavorazione meccanica della materia stessa: il disegno che si crea attraverso l’asportazione del materiale è un vortice, come lo spostamento dell’aria che si genera una volta messi in moto, muovendosi rapidamente. La superficie cruda viene protetta da un top coat trasparente inchiostrato nero. I pneumatici, invece, sono grigi, in una miscela speciale dedicata a Marte.

I badge sono specifici e il tridente sul C Pillar, si fonde nella carrozzeria diventando bidimensionale, con proporzioni superiori al normale. Il Logo Tridente è grafico e viene reinterpretato con effetto glitch a simboleggiare sia il flusso di onde e di informazioni che provengono dallo spazio, sia per richiamare alla mente il senso di movimento e di altissima velocità. L’effetto è specchiato come una lente solare, ma nell’arancio scuro della carrozzeria.

Anche gli interni di Grecale Mission From Mars cambiano: se stupisce il nuovo schermo da 12,3”, il più grande mai montato su una Maserati, è il tetto in vetro la caratteristica che spicca di più in abitacolo: su di esso è stata incollata una speciale “mappa stellare” delle principali costellazioni. 

La tecnologia regna nell’abitacolo anche a livello dei rivestimenti: laserature passanti con backing a contrasto multicolore saldati, nastrature, riporti siliconici, embossing e debossing su pelle, valorizzazione dei materiali automotive come l’alcantara e pelle, sono utilizzati in tutti gli interni della vettura.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    La nuova Aston Martin Valkyrie AMR Pro si scatena in Bahrain con l’urlo del V12

    Ford Mustang Mach-E 2021

    Ford Mustang Mach-E AWD: prova su strada, interni, motore e prezzo