domenica, 16 dicembre 2018 - 0:49
Home / Notizie / Curiosità / Tanti appassionati per il 38° Maserati International Rally
Maserati International Rally

Tanti appassionati per il 38° Maserati International Rally

Tempo di lettura: 2 minuti.

Ha preso il via nel sud dela Toscana il 38° Maserati International Rally, il raduno che ogni anno permette a centinaia di appassionati del Marchio del Tridente di ritrovarsi, rendendo questo appuntamento il più grande raduno di vetture Maserati a livello internazionale.

La prima edizione venne lanciata nel 1978 e, da allora, ogni anno sono stati sempre di più i proprietari e i collezionisti delle vetture del Tridente che, con piacere, si ritrovano per parlare della loro grande passione, percorrendo nel contempo le strade più belle presenti in Europa.

Il Maserati Club Italia, ufficialmente riconosciuto dalla Casa modenese, si è occupato dell’organizzazione e ha scelto le “Terme di Saturnia SPA e Golf Resort” di Saturnia (GR) come base dell’evento, nello splendido scenario delle colline toscane. Toccata e fuga doverosa in pista nella giornata di giovedì 21 settembre, con una puntata verso l’Autodromo di Vallelunga dove i tanti appassionati hanno potuto scatenera i cavalli delle loro supercar tra i cordoli del circuito laziale.

La giornata successiva è stata caratterizzata da una visita alle incantevoli isole del Giglio e di Giannutri, perle dell’arcipelago toscano. Sabato 23 settembre tutti di nuovo al volante per un tour lungo i borghi più caratteristici della regione Toscana. Spazio poi alla consegna dei diversi riconoscimenti ai facoltosi collezionisti, tra i quali si ricorda Peter Martin, al quale è stata dedicata la “Peter Martin’s Cup”, vinta quest’anno dal ticinese Claudio Mosconi, grazie alla sua 3500 GT Spyder che si è aggiudicata anche il premio “Best of Show” del concorso di eleganza.

Maserati International Rally

Premiati inoltre anche i vincitori delle varie prove del Maserati International Rally: l’italiano Daniele Bossi su Ghibli del 1994 (nella gara di regolarità), gli scozzesi Norman e Katrina Geddes su Spyder cambiocorsa (equipaggio proveniente da più lontano), l’olandese Cornis Filius su Spyder 90th Anniversary (Rally Quiz) e la connazionale Coreille Harms su Spyder 90th Anniversary (premio “Maria Teresa De Filippis” per donna al volante).

Nella giornata in autodromo a distinguersi tre le tante Maserati c’è stato un esemplare di GranTurismo MC GT3, vettura da competizione derivata dalla coupé GranTurismo, che con dodici esemplari presenti nelle sue varie versioni, è stato il modello della Casa del Tridente più rappresentato in questa edizione italiana del Maserati International Rally, nel quale Maserati ha esposto tutte le ultime novità con tutti le varie model year 2018 presentate recentemente.

Maserati International Rally

Prossimo appuntamento a Berlino, per l’edizione 2018.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

V12 del cavallino

Ferrari Enzo: su Ebay valore record per il V12 del Cavallino

Una delle ultime supercar vere, la Ferrari Enzo, se per vere si intende l’assenza di …