in

Maserati Levante vs Polizia: l’inseguimento dalle conseguenze rocambolesche

Maserati Levante vs Polizia: l’inseguimento dalle conseguenze rocambolesche
Tempo di lettura: 2 minuti

Il testa a testa tra il SUV del Tridente e le Forze dell’Ordine californiane non è terminato nel migliore dei modi con l’auto del fuggitivo letteralmente incastrato sotto un ponte.

Diciamocelo chiaramente, di incidenti o eventi rocamboleschi in strada se ne sono visti di tutti i colori ma come quello di cui vi stiamo per raccontare non ci era mai capitato. Ad Oakland, in California, è andato in scena un rocambolesco inseguimento tra le pattuglie delle Forze di Polizia americane e un SUV Maserati, nello specifico una Maserati Levante.

Lo sportivo veicolo della Casa del Tridente, di proprietà della ragazza del fuggitivo, era guidato da un trentaduenne che stava percorrendo la Interstatale 580 a velocità a dir poco elevatissima. Immediatamente gli agenti di Polizia sono intervenute, provando a fermarlo, e da qui è scaturito l’inseguimento dalle scene cinematografiche.

Dopo aver ignorato completamente il segnale di STOP e aver nuovamente oltrepassato i limiti di velocità, lo spericolato conducente a bordo della Maserati Levante si è messo a viaggiare a velocità superiori ai 160 km/h per cercare di scappare dalle pattuglie delle Forze dell’Ordine. La guida spericolata e l’insensata fuga a tutto gas, dopo una serie di vicissitudini, sono però terminati in modo a dir poco rocambolesco. Il SUV con a bordo solamente il conducente e non la fidanzata, è uscito dalla interstatale, ha girato a sinistra invece di andare dritto, ed è finito per schiantarsi al di sotto di un ponte con il cemento sottostante la superstrada, rimanendo incastrato in modo inverosimile tra un terrapieno e una sopraelevata.

Le autorità californiane hanno affermato che il conducente è stato portato all’ospedale per ferite di entità non ancora chiarita anche se pare almeno dalle prime indiscrezioni non in pericolo di vita. “E’ incredibile non sia morto. E’ folle credere sia sopravvissuto.” Queste le parole di David Arias, agente in forze presso la polizia di Oakland. A parte la dovuta degenza in ospedale e le conseguenze sulla sua salute, lo spericolato conducente dovrà per lo meno rispondere davanti a un giudice di guida spericolata per aver ignorato le indicazioni della polizia, accusa rivoltagli naturalmente dalle Forze dell’Ordine californiane.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    emanuele pirro

    Emanuele Pirro parla dell’esperienza vissuta con la Lamborghini Essenza SCV12

    Charles Leclerc

    Leclerc giura amore alla Ferrari: “non cederei ad alcuna offerta”