in

Massimo Nordio, AD e DG Vokswagen Group Italia, indagato per frode in commercio

Tempo di lettura: < 1 minuto

Massimo Nordio, amministratore delegato e direttore generale di Volkswagen Group Italia risulta indagato, per frode in commercio, nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla Procura di Verona sulla manipolazione dei dati delle emissioni diesel di alcuni modelli.

Assieme a Nordio, sono indagati altri cinque dirigenti italiani della casa automobilistica. Tra i nomi di spicco figura quello di Luca De Meo, responsabile marketing e vendite audi.

Stamattina, la Guardia di Finanza, alla quale l’indagine è stata delegata, ha eseguito perquisizioni nella sede VW a Verona e in quella della Lamborghni a Bologna.

Dì la tua

Test – Goodyear Vector 4Seasons

Daimler avvia un tirocinio di inserimento per rifugiati