in

MAT ricrea l’Alfa Romeo 33 Stradale

Tempo di lettura: < 1 minuto

Manifattura Automobili Torino, abbreviata MAT, ha presentato nelle scorse ore il suo ultimo progetto ingegneristico con il nome di MAT Jewerly. Dopo aver curato e sviluppato modelli di nicchia come la New Lancia Stratos, l’azienda piemontese ha scelto di riportare in vita una delle vetture del Biscione più apprezzate di sempre: stiamo parlando dell’ Alfa Romeo 33 Stradale.

Due Jewerly all’anno

Secondo quanto comunicato dalla Manifattura Automobili Torino, ogni esemplare verrà realizzato e pensato su misura di ogni cliente in base alle sue specifiche, partendo da singoli disegni ed elementi originali realizzati artigianalmente dai massimi esperti del settore e usando solamente processi di lavorazione tradizionali che si baseranno su alcuni disegni provenianti dall’ Alfa Romeo 33 Stradale o dall’estro creativo.

Replica MAT Alfa 33

Data la rarità e l’unicità del mezzo verranno realizzati solo 2 modelli all’anno. La società piemontese MAT di Paolo Garella prevede di costruire al massimo due unità di MAT Jewerly all’anno e il cliente avrà la possibilità di assistere alla creazione del suo progetto per scoprirne ogni piccolo dettaglio. La prima MAT Jewerly realizzata è ispirata all’ Alfa Romeo 33 Stradale del 1967, prodotta in soli 18 esemplari.

mat alfa romeo 33 stradale

La vettura originale, ovvero l’Alfa Romeo 33 Stradale a cui si ispira questa MAT Jewerly disponeva di un motore V8 aspirato da 2 litri capace di sviluppare 230 CV di potenza. Tuttavia, non sappiamo se Manifattura Automobili Torino userà delle specifiche tecniche diverse.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Mazda CX-5 2022: prezzo, interni, consumi, prova su strada

    Nuova Alfa Romeo Alfetta: in Francia hanno realizzato un render che fa sognare