in

Mazda 2: pronta per il lancio Europeo

Tempo di lettura: 3 minuti

Innovativa, sicura, incredibilmente affidabile e ai vertici del segmento per consumi ed emissioni. La nuova Mazda2 è la vettura giusta per l’Europa, dove il suo generoso equipaggiamento e le soluzioni tecnologiche fuori dalle convenzioni sono le armi giuste per competere nell’affollato segmento B.

La compatta di ultima generazione farà il suo debutto Europeo davanti ad una platea di 150 giornalisti ad un evento esclusivo organizzato il prossimo 3 Novembre nel prestigioso Mazda Space di Barcellona. E in seguito sarà anche la star in svariati Motor Show internazionali e altri eventi in autunno.

La nuova Mazda2 combina la gamma completa di dotazioni della Tecnologia SKYACTIV con lo splendido design KODO – Soul of Motion, con una forte somiglianza al concept Mazda Hazumi esposto al Salone di Ginevra dello scorso Marzo. Questa vettura è il frutto di un ingegnoso e intuitivo concetto di stile degli interni già adottato su Mazda3 – tra cui l’Active Driving Display – il primo “head-up display” in questa categoria – ed un’interfaccia uomo-macchina appositamente studiata per il posto di guida di una compatta. Con il sistema MZD Connect, la nuova Mazda2 è una delle vetture del segmento B a più alto contenuto tecnologico. MZD Connect si interfaccia con lo smartphone del conducente e permette di utilizzare la connettività Internet in modo sicuro ed intuitivo ponendo la vettura ai vertici del segmento nell’ambito della connettività.

Mazda2 2014c

L’abitacolo poi è spazioso e sorprendentemente al di sopra dei livelli qualitativi del segmento con interni caratterizzati da materiali e finiture equiparabili a quanto offerto solo dai marchi Premium. Quattro sono i propulsori disponibili, tutti omologati Euro6; tra cui lo SKYACTIV-D 1.5, un nuovissimo motore diesel pulito con un basso rapporto di compressione che esprime ben 77kW/105 CV e una coppia massima di 220Nm consumando solo 3.4 l/100km di carburante con un livello di emissioni di CO2 di 89g/km*, valori quest’ultimi offerti solo da alcuni dei principali rivali ma solo grazie a motori ben più piccoli e soprattutto meno potenti. La nuova Mazda2 sarà anche offerta con il motore benzina SKYACTIV-G 1.5 in tre differenti varianti: 55kW/75 CV, 66kW/90 CV e 85kW/115 CV, in grado di garantire una grande economia nei consumi (consumo medio compreso tra 4.5l/100 Km e 4.9l/100km) e bassi livelli di emissioni di CO2 (valori compresi tra 105-115g/km) a fronte di piacere di guida tipicamente Mazda. La potenza viene trasmessa alle ruote anteriori da cambi manuali a 5 e 6 marce SKYACTIV-MT o da un cambio automatico a 6 marce SKYACTIV-Drive automatic. Si tratta di cambi compatti e leggeri sviluppati recentemente sulla base dei già apprezzatissimi cambi presenti sulle altre Mazda di ultima generazione.

La nuova Mazda2 è dotata del telaio SKYACTIV-Chassis, e grazie a questo è in grado di garantire una guida sportiva e dinamica con la tipica sensazione tutta Mazda — Jinba Ittai – cioè tutt’uno tra vettura e conducente, che già contraddistingue i modelli Mazda di maggiori dimensioni. Ottimizzato per le dimensioni di Mazda2, il risultato è una grande reattività nella guida abbinata ad un elevato comfort e ad una grande sensazione di stabilità, inusuale per una vettura di questo segmento.

Mazda2 2014bInoltre, la nuova Mazda2 ha delle dotazioni eccezionali per il segmento, grazie ad una tecnologia davvero all’avanguardia. La gamma superlativa di sistemi di sicurezza – i-ACTIVSENSE – include anche il sistema chiamato Blind Spot Monitoring (BSM).
il BSM è un importante dispositivo di sicurezza attiva basato su un sistema di rilevamento radar degli ostacoli posteriori che ha una duplice funzione:
1. monitorare gli angoli ciechi durante la marcia
2. in retromarcia, controllare la presenza di eventuali vetture in movimento nei pressi della zona posteriore dell’auto. Un importante ausilio alla guida nella fase di uscita da un parcheggio in retromarcia.

L’ultimo modello Mazda, nonostante un peso a vuoto che parte da soli 970kg, garantisce inoltre un’eccezionale sicurezza passiva. Tutto questo grazie alla struttura innovativa del suo telaio SKYACTIV-Body, che contiene una maggiore percentuale di acciai leggeri ed ultraleggeri ad alta resistenza rispetto al telaio della Mazda2 attuale.

Nella sua strategia di lancio Europea, Mazda oggi sta adottando un approccio non convenzionale: piuttosto che concentrarsi sui principali Saloni Internazionali dell’Auto, sta presentando la sua nuova vettura di segmento B in una serie di eventi locali. Ad esempio, ancor prima del lancio Stampa al Mazda Space – la location per gli eventi Europei – la nuova Mazda2 verrà esposta al Festival Internazionale del Cinema di Roma dal 16 al 25 Ottobre prossimi e al Museo di Arte Contemporanea MAXXI. La nuova Mazda2 sarà anche presente a tre Motor Show che si svolgeranno nel mese di Novembre: Zurigo (5-9 Novembre), Vienna (14-18 Novembre) e Bruxelles (15-25 Novembre), prima dell’inizio della commercializzazione il prossimo anno.

 

Participante

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Autoappassionati

Nuova Volkswagen Passat: ora anche ibrida e biturbo diesel

Foto by Samsung Galaxy S5

#TotalPerformanceTour DAY 1: visita allo stabilimento Michelin di Cuneo