in

Mercedes-AMG GT Track Series: più corsaiola di così non si può avere

Mercedes-AMG GT Track Series
Tempo di lettura: 3 minuti

Mercedes-AMG, con la GT, è riuscita più a volte a definire il limite di quanto possa andare forte una supercar omologata per la strada. Sembrava cosa fatta con la Black Series, e invece ecco arrivare la GT Track Series che ha una piccola ma distintiva particolarità: si tratta di una vera e propria auto da competizione pensata per l’utilizzo nei soli track day, quindi non su strada pubblica, e verrà prodotta in 55 esemplari per omaggiare gli anni dalla fondazione del celebre Marchio di Affalterbach. 

Proprio la Black Series è stata in realtà la base di partenza per la Track Series, capace di portare su asfalto caratteristiche proprie di vetture preparate come le versioni GT3 e GT4 della supercar tedesca. Il motore, sempre V8 biturbo 4 litri, arriva qui a erogare 734 CV e 850 Nm di coppia massima ed è associato al cambio sequenziale Hewland a 6 rapporti con differenziale regolabile e trazione solo posteriore. 

Come in tutti i modelli della famiglia GT, è stato installato sull’asse posteriore in configurazione transaxle e ha un collegamento resistente alla torsione e alla coppia al motore attraverso un tubo di torsione in fibra di carbonio. Le sospensioni della Mercedes AMG GT Track Series sono dotate di ammortizzatori Bilstein a quattro vie completamente regolabili. Ampia la regolazione dell’assetto, come su ogni vettura da pista che si rispetti. 

Mercedes-AMG GT Track Series

A vederla da fuori, cofano, parafanghi, spoiler, portellone e grembialatura posteriore sono realizzati in fibra di carbonio e contribuiscono attivamente alla riduzione di peso (a vuoto la bilancia si ferma a 1.400 kg). Guardate poi i particolari: lo splitter in carbonio anteriore è dotato di feritoie che aumentano la deportanza. Il carico aerodinamico viene completato dal diffusore e dall’ala posteriore modificabile e regolabile manualmente a seconda del tracciato da affrontare. Un altro derivato diretto del motorsport è l’esclusivo cofano caratteristico con grande presa d’aria. Guida l’aria calda dal vano motore, aumenta la deportanza complessiva e allo stesso tempo contribuisce al raffreddamento del motore.

Un altro sviluppo speciale per la Mercedes AMG GT Track Series sono i cerchi da 18 pollici fresati e forgiate ad alta lucentezza, la dimensione ideale del cerchio per le auto da corsa GT che può essere equipaggiato con tutti tipi di pneumatici da competizione. 

Mercedes-AMG GT Track Series: qui sì che ci si sente veri piloti

Mercedes-AMG GT Track Series

Dal posto guida, dopo essersi calato quasi a filo del pavimento, il pilota può intervenire sui settaggi come ad esempio sui 12 livelli del controllo di trazione (1: massimo controllo, 12: TCS off) o sulla calibrazione dei freni, che sono in acciaio con dischi da 390 mm all’anteriore e da 355 mm al posteriore. Sicurezza garantita non dagli ADAS, qui assenti, bensì dal roll cage in acciaio ad alta resistenza imbullonato al telaio in alluminio, con tanto di botola di estrazione collocata sul tetto in caso di incidente e repentino salvataggio del pilota. 

Il volante, sviluppato esclusivamente per la GT Track Series in collaborazione con gli esperti di sim racing di Cube Controls, ha un ampio campo di regolazione e numerose possibilità di controllo. Anche i pedali sono regolabili e possono essere adattati individualmente alla corporatura del pilota. Il cruscotto, con carbonio a vista e una finitura opaca, include un’unità di visualizzazione del pilota DDU 11 BOSCH completamente programmabile, progettata per un funzionamento intuitivo e di facile utilizzo.

Prezzo Mercedes-AMG GT Track Series: pochi pezzi, tanto valore

La  serie speciale Mercedes AMG GT Track Series è costruita a mano ad Affalterbach e una targhetta, “firmata” dall’artigiano che l’ha prodotta, la identifica come pezzo unico e speciale della limitata serie sportiva. La consegna ai clienti dell’edizione speciale inizia nel secondo trimestre del 2022. Il prezzo di listino della Mercedes AMG GT Track Series è di 369.000 euro più IVA. Come optional sono disponibili un set di avviamento ricambi, un sistema di ventilazione per sedili e caschi, un sistema di abbeveraggio e una cella di sicurezza per i passeggeri. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Ferrari Purosangue

    Ferrari Purosangue: prima conferma dal cavallino sulle pagine social

    lamborghini veneno f1rst motors

    Lamborghini Veneno: questo rarissimo esemplare in carbonio è in vendita