in

Mercedes-Benz S 63 AMG Coupé: la prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minuti

Se dovessimo definirla con due parole diremmo: un mostro in abito da sera. La Mercedes-Benz S 63 AMG Coupé è un mostro con prestazioni incredibili, grazie al V8 Biturbo AMG da 5.5 l che garantisce 585CV ed una coppia di 900 Nm, ma allo stesso tempo è un’auto sensuale con una linea affascinante.

Esterni: l’abito da sera ideale per la belva di Affalterbach

La nuova Mercedes-Benz Classe S, l’abbiamo provata alcuni mesi fa in un lungo test (vedi prova), rispetto alla sorella la versione coupé oltre a perdere le due porte posteriori, perde anche qualche cm in lunghezza a vantaggio di un design più dinamico e sportiveggiante.

S63 amg coupe 016

La Classe S Coupé ha quindi un passo di 2945 mm e misura 5027 mm in lunghezza, 1899 mm in larghezza e 1411 mm in altezza.

Sul frontale della versione AMG predomina la mascherina del radiatore tridimensionale ‘Twin blade’ AMG con superficie cromata color argento. L’incisivo logo AMG situato lateralmente, tra le lamelle, segnala già a vettura ferma che si tratta di un modello ad alte prestazioni proveniente da Affalterbach. Sotto la mascherina del radiatore è collocata la cosiddetta ‘A-Wing’: si tratta di un deflettore tridimensionale, verniciato in tinta con la carrozzeria, che si estende su tutta la larghezza della grembialatura anteriore, mostrando la ‘A’ stilizzata tipica delle vetture AMG.
Nella vista laterale risaltano all’occhio anche i grandi cerchi fucinati. Un tipico elemento di design AMG è rappresentato anche dalle scritte “V8 BITURBO” con caratteri tipografici nuovi e moderni sui parafanghi anteriori.

Mercedes-Benz S 63 AMG Coupé

Sulla coda, l’inserto diffusore nero lucido attira tutti gli sguardi su di sé. Il sottostante listello cromato color argento riprende la “A-Wing” del frontale, creando un piacevole contrasto. Nell’inserto diffusore sono perfettamente integrati i due doppi terminali cromati dell’impianto di scarico sportivo AMG con valvole di scarico. Le prese d’aria verticali e stilizzate nella grembialatura posteriore fungono da incisivo spoilerino per ottimizzare l’aerodinamica. La targhetta del modello “S 63 AMG” con caratteri tipografici nuovi e moderni al disotto delle luci di coda completa la vista posteriore.

Interni: first classe di un super jet

Mercedes-Benz S 63 AMG Coupé

All’apertura dello sportello si rimane subito affascinati dalla raffinatezza degli interni della S 63 AMG Coupé. La plancia si estende quasi senza soluzione di continuità fino alle porte, con un look avvolgente. La pregiata selezione dei materiali e la perfetta qualità di lavorazione si uniscono ad un linguaggio di design sportivamente esclusivo. I sedili sportivi AMG di nuova concezione, con regolazione elettrica, funzione Memory e riscaldamento, offrono un ottimale sostegno laterale sia al guidatore sia al passeggero anteriore. I rivestimenti in morbida pelle Nappa nel design V8 AMG con bordini e targhette AMG su tutti e quattro gli schienali, così come gli stemmi AMG impressi sul bracciolo della consolle centrale anteriore, concorrono a creare un’atmosfera di estrema raffinatezza a bordo.

Il volante sportivo AMG a tre razze con corona dal profilo marcato, pelle traforata sull’impugnatura e comandi del cambio in alluminio, permette un controllo perfetto della vettura. Sulla sua modanatura inferiore in metallo spicca il logo AMG. I nuovi comandi al volante in alluminio accorciano i tempi di reazione del cambio e aumentano la dinamica di marcia. Nel tipico look AMG si presenta anche la strumentazione AMG con display TFT ad alta risoluzione e due strumenti circolari animati. Altamente riconoscibili risultano non soltanto la grafica specifica AMG e gli indicatori di colore rosso/argento, ma anche la videata iniziale AMG, il logo AMG sul tachimetro con scala fino a 330 km/h (a sinistra) e la scritta “V8 BITURBO” sul contagiri.

L’innovativo touchpad già provato su nuova Classe C (vedi test), di serie, rende notevolmente più facile il comando delle funzioni dell’autoradio, del telefono e del navigatore.

Alla guida del nuovo gioiello di Affalterbach

Mercedes-Benz S 63 AMG Coupé

Abbiamo testato più volte la Classe S, sia in versione berlina (vedi test) che Coupé (vedi test). L’auto come ribadito è straordinaria e fuori dal comune, ma il SEC 63 AMG lo è ancora di più rispetto alle altre sorelle di Classe S.

Il motore è il BlueDirect V8 Biturbo AMG da 5.5 litri uscito dalla gioielleria di Affalterbach, noi abbiamo provato la versione senza la trazione integrale 4Matic (disponibile come optional) e priva del sistema di sospensioni Magic Body Control. 

Guidandola abbiamo notato come le caratteristiche tipiche delle Classe S non manchino su questa versione, comfort e silenziosità anche in modalità Sport restano sempre presenti. Accelerando bruscamente o scalando si sente in lontananza il ruggito del V8 AMG, ma nulla in grado di “disturbare” chi guida. Per un inguaribile autoappassionato questa non è una nota positiva, auto con prestazioni tali devono coinvolgere anche acusticamente stimolando chi guida, ma bisogna tenere in considerazione che il cliente Classe S deve essere coccolato e quindi un sedile morbido e confortevole non gli può essere negato, tanto meno una pace dei sensi anche ai 220 km/h.

Va sottolineato che nonostante le dimensioni dell’auto le prestazioni sono di assoluto rispetto, sullo 0-100 km/h la Classe S 63 AMG ha fatto registrare un interessante 4,3 secondi. A livello dinamico l’auto sa divertire, certo altri modelli AMG sono più coinvolgenti, ma la S 63 resta il top a livello di classe e connubio tra aspetto irresistibile e una sportività superiore.

Prezzi, per i più esigenti c’è anche la Edition 1

La S 63 AMG Coupé è disponibile in due versioni: a trazione posteriore oppure, per la prima volta, anche con la trazione integrale 4MATIC AMG, per quest’ultima i prezzi partono da 183.600 euro. Per avere il pacchetto Edition 1 bisogna aggiungere ancora 9.390 euro. Il pacchetto prevede colori unici uniti ai cristalli Swarovski integrati nei fari LED High Performance.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Nuova Suzuki Swift 4×4 DualJet: tutte le informazioni

TomTom Telematics vince l’Award nella categoria ECO