in

Mercedes EQ e l’offensiva elettrica: sei novità entro il 2022

mercedes eq
Tempo di lettura: 2 minuti

Si delinea nei dettagli il programma di elettrificazione che Mercedes ha implementato per il suo futuro a breve termine. Già entro il 2022, perseguendo quello che è il piano verso la neutralità della CO2 (Ambition 2039), saranno ben otto i modelli della Stella a tre punte completamente elettrici.

Ecco perchè sono notevoli gli investimenti sul brand Mercedes-EQ. Se EQC ed EQV sono già una realtà (vengono prodotti rispettivamente a Brema e a Vitoria, nel nord della Spagna) sarà EQS la prossima della lista. Versione a batterie dell’ammiraglia stellata, la sua produzione partirà nella prima metà del 2021 nella Factory 56 del sito di Sindelfingen (Germania). Con il lancio in produzione del SUV elettrico compatto EQA nello stabilimento di Rastatt (Germania) e l’attuale decisione di localizzare la produzione EQB nello stabilimento ungherese di Kecskemét, l’azienda sta compiendo ulteriori importanti passi verso la riduzione drastica delle emissioni nocive nel suo portafoglio prodotto. 

Tornando ai nuovi SUV elettrici, EQA celebrerà la sua prima mondiale il 20 gennaio 2021 come primo modello completamente elettrico di questa auto compatta. Sempre a Rastatt vengono prodotti anche i modelli endotermici, o ibridi plug-in, di Classe A, Classe A Sedan, Classe B e GLA. 

La produzione di EQB verrà lanciato nel 2021 in due sedi della rete di produzione globale Mercedes-Benz Cars: nello stabilimento ungherese Mercedes-Benz di Kecskemét per il mercato mondiale e nella joint venture tedesco-cinese BBAC a Pechino per il mercato locale. 

Inoltre, lo stabilimento Mercedes-Benz di Brema inizierà la produzione della berlina EQE nella seconda metà del 2021, seguita poco dopo dallo stabilimento di Pechino. L’EQE integra così il portafoglio completamente elettrico dei due impianti. Lo stabilimento di Pechino produrrà quindi un totale di quattro modelli Mercedes-EQ per il mercato locale.

Lo stabilimento Mercedes-Benz di Tuscaloosa (USA) si sta preparando anche per la produzione del SUV EQE e del SUV EQS nel 2022, che saranno prodotti in futuro sulla stessa linea con SUV con motorizzazione mild hybrid e plug-in.

Nel 2022 un totale di otto veicoli elettrici Mercedes-EQ saranno prodotti in sette sedi in tre continenti. Ciò è possibile grazie ad investimenti in tutto il mondo in flessibilità e tecnologie con soluzioni Industry 4.0 orientate al futuro. Negli stabilimenti Mercedes-Benz AG, i veicoli con diversi tipi di trazione possono essere prodotti in parallelo grazie a strutture altamente flessibili. Nell’obiettivo strategico di generare più della metà delle vendite con i cosiddetti xEV, o cioè ibridi plug-in e veicoli elettrici, dal 2030 in poi e aumentare gradualmente la quota puramente elettrica, l’elevato grado di flessibilità è un vantaggio decisivo.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    fca e-enterprise

    FCA e-nteprise: nasce il programma di mobilità elettrica per le aziende

    ASI Circuito Tricolore

    ASI Circuito Tricolore: nel 2021 sette eventi dedicati alle auto storiche