sabato, 21 Settembre 2019 - 22:04
Home / Notizie / Anteprime / Mercedes GLB Concept: una nuova stella per allargare la gamma SUV
Mercedes GLB Concept

Mercedes GLB Concept: una nuova stella per allargare la gamma SUV

Tempo di lettura: 3 minuti.

La vedremo ufficialmente dal vivo al Salone di Shanghai 2019 ma Mercedes ha anticipato l’arrivo della nuova GLB con il concept che prefigura l’offensiva SUV nel segmento delle compatte: una nuova Stella che affiancherà la versatile GLA, la prossima nella lista delle presentazioni stellate.

Lunga 4.63 metri, larga 1,89 e alta 1,90, la Mercedes GLB amplifica i concetti che abbiamo già visto sulla nuova Classe B (QUI la prova in anteprima). Grazie al passo lungo (2,82 metri) la nuova GLB potrà ospitare fino a 7 passeggeri.

Ci siamo chiesti se, all’interno della nostra fortunata gamma SUV, ci fosse un posto libero tra GLA e GLC. Concept GLB è la nostra risposta. Con questo prototipo mostriamo le nostre idee per questo segmento”, ha dichiarato Britta Seeger, membro del Consiglio direttivo di Daimler.

Continua quindi il SUV attack con forme più morbide (vedremo se saranno mantenute sul modello di serie) che rappresentano la giusta via di mezzo tra quella che sarà la futura GLA e la nuova GLC, già presentata. La natura off-road è ben espressa dai fari MULTIBEAM LED, così come gli sbalzi corti davanti e dietro. Le porte ampie, da un lato, facilitano la salita, dall’altro proteggono l’apertura dallo sporco. I cladding protettivi continui definiscono le proporzioni e sottolineano il carattere Offroad.

Li avete notati?

La GLB Concept esibisce due riuscite aperture sul tetto che ospitano fari a LED, pensati come mezzi d’illuminazione esterna di orientamento per i tragitti in fuoristrada. Pneumatici off-road dal profilo massiccio sposano grintosi cerchi da 17 pollici, dal design bicolore, che difficilmente vedremo replicati per la produzione di serie.

Gli interni riprendono invece il family feeling visto a partire dalla nuova Classe A e poi arrivato, con il classico effetto ombrello, su tutti gli altri modelli della gamma, uno dopo l’altro.

La novità, per una compatta della Stella, è il debutto della terza fila di sedili singoli supplementari, che possono essere abbassati a filo nel pianale del vano di carico, per ampliare il vano bagagli. Molto più di semplici strapuntini, possono ospitare comodamente persone di media statura.

La seconda fila di sedili è traslabile di 140 mm in lunghezza: 90 mm in avanti per ampliare il vano di carico o il vano piedi di chi sta seduto nell’ultima fila, e di 50 mm indietro, quando si desidera la massima libertà per le gambe nella configurazione a cinque posti. Una regolazione a otto livelli dell’inclinazione dello schienale della seconda fila di sedili permette di trovare la posizione più adatta in base alle esigenze di spazio o di comfort del momento.

L’architettura di base della plancia portastrumenti è simile a quella di Classe B, con la plancia con display widescreen davanti al guidatore e con il sistema di infotainment MBUX. Rappresentano una novità gli elementi tubolari in alluminio fresato in stile off-road, che chiudono la plancia portastrumenti nella parte inferiore, conferendole un aspetto di robustezza, forza ma anche simpatia.

Al di sotto delle tre bocchette centrali si trova il gruppo di comandi del climatizzatore dal look volutamente analogico, i cui tasti danno l’impressione di essere stati fresati da un cilindro in alluminio.

Il carattere degli interni prosegue anche nella consolle centrale: elementi tubolari in alluminio con struttura spazzolata conferiscono ai componenti e ai comandi un look massiccio. Sulle porte il carattere SUV è sottolineato dalla maniglia di sostegno orizzontale, che si inserisce nel rivestimento della porta come un tubo in alluminio fresato.

Trazione 4Matic e tre modalità di guida

Concept GLB è equipaggiato con un motore a benzina a quattro cilindri turbo da 224 CV, coppia massima 350 Nm e cambio doppia frizione 8G-DCT. La trazione integrale dalla taratura sportiva offre al guidatore la possibilità di influire sulla trazione 4MATIC con tre modalità di guida che varia la ripartizione della coppia tra gli assi: Eco/Comfort prevede una ripartizione di 80:20, Sport una di 70:30 e 50:50 per la modalità Offroad.

Uno sguardo al passato: a Shanghai 2013 l’anteprima mondiale di Concept GLA

Al Salone dell’auto di Shanghai ha già debuttato in passato un concept SUV compatto: il 18 aprile 2013 Mercedes-Benz Concept GLA ha attirato su di sé l’attenzione del pubblico. Come evoluzione sportiva in stile coupé di questa classe di vetture, la show car ha inaugurato una nuova tendenza nel segmento dei SUV compatti, combinando lo spirito sportivo con le qualità versatili di un’auto robusta, adatta al tempo libero. Almeno nel caso di GLA e del suo successo commerciale, sicuramente una mossa riuscita…

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Veloster N ETCR

Hyundai Veloster N ETCR | Salone di Francoforte 2019

In un mondo in cui le competizioni elettriche diventeranno sempre più rilevanti, Hyundai Motorsport presenta …