in

Mercedes-Maybach Classe S: la berlina extra lusso arriva in Italia

Mercedes-Maybach Classe S
Tempo di lettura: 2 minuti

Dal lancio nel 2015, Mercedes-Maybach Classe S debutta sul mercato italiano, con prezzi a partire da 108.742 euro, questo il prezzo della 350 d a passo corto.

Mercedes-Maybach Classe S: un look esclusivo

Il modello più lussuoso della Stella combina il carattere high-tech dell’ammiraglia di Mercedes-Benz, con l’esclusività e la tradizione di Maybach. Il passo aumenta di 18 cm rispetto alla Mercedes-Benz Classe S e procura un vantaggio sul vano posteriore.

Si aggiungono i sedili Executive di serie e il pacchetto chauffeur, per un vano posteriore utilizzabile da comfort zone o relax zone. A ciò si aggiungono dettagli esclusivi, come gli elementi decorativi in legno sul retro dei sedili anteriori e tra i sedili dei due passeggeri posteriori.

Mercedes-Maybach Classe S ha una lunghezza di 5.469 mm, larga 1.921 mm e alta 1.510 mm. Si possono richiedere le versioni a passo lungo (5.289 mm) o a passo corto (5.179 mm).

Pur con tutte le modifiche di cui sopra, Maybach Classe S si pone al vertice del lusso ma rimane pur sempre un berlina classica a tre volumi. Il frontale ha il cofano motore con aletta cromata e la mascherina del radiatore Mercedes-Maybach, il cui tratto distintivo è dato dai listelli verticali di forma tridimensionale. La scritta Maybach è integrata in modo elegante nella cornice cromata della griglia.

Le porte posteriori sono più larghe rispetto agli altri modelli della serie. Un logo sul montante C sottolinea l’esclusività. Mercedes-Maybach Classe S può essere equipaggiata con porte Comfort posteriori a comando elettrico.

Il look presenta una verniciatura bicolore applicata a mano, arricchita da una striscia di separazione.

Mercedes-Maybach Classe S: più spazio e comfort

L’abitacolo di Mercedes-Maybach Classe S rivisita l’allestimento di Mercedes-Benz Classe S. Plancia portastrumenti, consolle centrale e braccioli costituiscono un’unità quasi scultorea.

Sono disponibili fino a cinque schermi; di serie è presente un display centrale Oled da 12,8 pollici, che funziona da centrale di comando high-tech. È disponibile anche un display del conducente in 3D da 12,3 pollici.

Con le tonalità bianco oro rosé e ametista brillante l’illuminazione di atmosfera attiva offre due nuovi scenari. La preanimazione “Welcomeper il vano posteriore accoglie gli occupanti. Oltre a ciò, debutta l’illuminazione adattiva del vano posteriore.

A bordo il tocco di lusso classico vive nei sedili anteriori. Pregiati gusci in legno avvolgono il retro del sedile lato guida e quello del passeggero anteriore. Con il vano posteriore First Class un elemento decorativo in legno raffinato arricchisce lo spazio tra i due passeggeri posteriori.

Inoltre, il pacchetto Comfort per i sedili posteriori presenta la nuova funzione di massaggio dell’appoggio per i polpacci. Un altro equipaggiamento degno di nota è il riscaldamento per collo e spalle nel vano posteriore.

Infotainment MBUX ancora più smart

A bordo di Mercedes-Maybach Classe S debutta la seconda generazione di MBUX (Mercedes-Benz User Experience). Le possibilità di personalizzazione e di gestione dei comandi sono state ampliate.

È disponibile anche l’assistente per interni MBUX nel vano posteriore. Riconosce i comandi impartiti con i movimenti, così da assisterli con funzioni automatiche della vettura. Mercedes-Maybach Classe S è anche in grado di rilevare i movimenti e i gesti degli occupanti del vano posteriore, servendosi di telecamere laser 3D nel rivestimento del tetto.

Il porgi-cintura dei sedili, ad esempio, fuoriesce automaticamente non appena l’assistente per interni MBUX interpreta dal movimento della mano la volontà di afferrare la cintura di sicurezza. Anche il sistema di prevenzione degli urti laterali è stato ampliato e registra l’intenzione di un passeggero posteriore di abbandonare la vettura.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Kia lancia un’edizione speciale di Sportage per celebrare i suoi primi 30 anni

    A bordo della Giulia GTAm in pista: l’abbiamo portata al limite [VIDEO]