in

Michelin Track Connect: l’app per i track day si evolve

michelin track connect
Tempo di lettura: 3 minuti

Sono serviti  2 anni di test per approvare l’ultima evoluzione di Michelin Track Connect, ora con maggiori possibilità di utilizzo. Sono infatti tre le modalità ora disponibili, scopriamole insieme.

Si parte con la modalità Amatore, accessibile a tutti e utilizzabile indipendentemente dal tipo di pneumatico; c’è poi la modalità Esperto, per i possessori di auto sportive che amano partecipare a Track Days cercando di migliorare le proprie performance ed il piacere di guida e, infine, la modalità Motorsport, per i piloti di rally (prossimamente anche per utilizzo in pista). Quest’ultima soluzione è già presente, come primo equipaggiamento, sulla nuova Renault Clio Rally.

Se per il kit “entry level” l’utilizzatore non avrà grossi problemi nell’installazione, le modalità Esperto e Motorsport necessitano dello specifico kit Michelin Track Connect e di pneumatici del Bibendum connessi. Michelin ha messo in commercio questa innovazione tecnologica a marzo 2018 ed essa prevede la presenza di un sensore che monitora costantemente l’evoluzione della pressione delle coperture e fornisce al conducente consigli e raccomandazioni sulla loro gestione. Il sensore comunica con il ricevitore Bluetooth e con una specifica app per smartphone, pronta a fornire consigli relativi al proprio stile di guida. 

Va detto, però, che già nella modalità Amatore, 100% gratuita, è possibile:

  • Registrare i tempi sul giro e le velocità, così come l’evoluzione delle pressioni tra la partenza e la fine, misurandole manualmente;
  • Analizzare nel dettaglio le proprie sessioni grazie alla modalità “Replay”;
  • Condividere i propri risultati con la community di appassionati e sui social;
  • Confrontare la propria performance con quella di altri driver;
  • Invitare altri appassionati a partecipare a nuove sfide

Per la modalità Esperto di Michelin Track Connect, invece, l’appassionato deve montare un set di pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2 Connect e munirsi di kit Michelin Track Connect composto da 4 sensori e un ricevitore Bluetooth. Questa seconda modalità consente di

  • Controllare in tempo reale l’evoluzione delle pressioni e della temperatura dei propri pneumatici;
  • Beneficiare di consigli per migliorare i tempi sul giro, in base al veicolo, il circuito e le condizioni metereologiche.

Inoltre, anche l’usura dei pneumatici e la costanza delle prestazioni su circuito vengono migliorate, ad esempio con un guadagno di 7,40 secondi dopo una serie di 15 giri consecutivi.

Michelin Track Connect: i professionisti e la modalità Motorsport

Michelin crede fermamente nel motorsport come scuola di sviluppo per i prodotti che, dopo le necessarie verifiche, arrivano sulle auto di tutti i giorni. Ecco perché già dal novembre 2019, nell’ambito del Campionato FIA Formula E, Michelin ha lanciato il primo pneumatico da competizione connesso, già equipaggiato da sensori integrati: il Michelin Pilot Sport con Michelin Track Connect. 

I benefici della nuova modalità Motorsport sono:

michelin track connect
  • ottimizzazione delle prestazioni in gara, preparando i pneumatici con la pressione corretta prima della partenza. L’applicazione fornisce un consiglio personalizzato in base al modello di auto, all’uso, al tipo di pneumatici montati e alle condizioni di guida;
  • Continue informazioni sulla pressione dei pneumatici sullo schermo dello smartphone, limitando così le operazioni manuali per il rilevamento delle pressioni prima di ogni prova Speciale; 
  • Sfruttamento del pieno potenziale dei pneumatici, analizzando i dati registrati durante l’uso e proponendo pressioni adattate per gli utilizzi successivi;
  • Un aumento della sicurezza durante le gare grazie all’avviso automatico in caso di lenta perdita di pressione.

L’utilizzo di questa innovazione tecnologica è recentemente stato approvato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) per tutti i campionati rally nazionali.

Michelin Track Connect: chi può montarlo

Mentre il kit per la modalità Esperto è commercializzato in 18 paesi, tra cui l’Italia, la soluzione Amatore è già disponibile in 26 paesi, distribuiti su 4 continenti. Un numero che crescerà ulteriormente. L’applicazione include anche la presenza di oltre 300 circuiti. Inoltre, per chi desiderasse passare alla modalità Esperto equipaggiando la propria auto con pneumatici connessi, la nuova gamma Michelin Pilot Sport Cup2 Connect è disponibile in 47  dimensioni, tutte già predisposte per essere connesse e, dunque, compatibili con il kit. Sono oltre 270 i veicoli presenti nella modalità Esperto e più di 6000 presenti nell’app in modalità Amatore.

Michelin Track Connect in primo equipaggiamento sulla nuova Renault Clio Rally

michelin track connect

Renault Sport Racing e Michelin hanno unito le forze sulla nuova Clio Rally per offrire una mobilità connessa ancora più sicura e performante. L’ultima arrivata di Renault Sport Racing è dotata di serie del kit in modalità Motorsport. È quindi già fornita del ricevitore installato nell’auto e dei 4 sensori da inserire all’interno dei pneumatici. I team non devono fare altro che acquistare pneumatici Michelin Rally connessi e scaricare l’applicazione sul loro smartphone, per potere sfruttare tutti i benefici forniti dai pneumatici connessi del costruttore francese.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale nella pagina dedicata.

Dì la tua

lavori ponte genova

Webcam Ponte Genova: collaudo, costruzione, inaugurazione

eVMP

Groupe PSA e la nuova piattaforma eVMP, al centro del progetto Stellantis