in

Mick Schumacher tester Ferrari? La firma potrebbe essere vicina

Mick Schumacher tester Ferrari
Tempo di lettura: 2 minuti

Dall’autorevolissima penna di Roberto Chinchero, noto commentatore di Sky Sport F1 nonché giornalista di Motorsport.com arriva lo scoop che risveglia gli animi, e le coscienze, su questa silente attesa verso la presentazione delle nuove F1 2019 e dei successivi test. Mick Schumacher tester Ferrari ? Qualcosa a Maranello si sta muovendo, vediamo come.

La situazione, come illustrato da Chinchero, è molto semplice: con la promozione di Giovinazzi in Sauber e di Leclerc quale secondo pilota, la Ferrari Driver Acadamey (FDA), non più diretta dal bravo Massimo Rivola, ha perso le sue punte di diamante, promosse, giustamente, sui sedili che contano.

Qui è nato lo scoop. Con gli occhi puntati addosso da parte di Mercedes, ricordiamo che il padre Michael finì la carriera su una Freccia d’Argento, e della Ferrari, è stata la mossa al miglior offerente. Sembrerebbe essere nata così la concreta possibilità di un contratto per Mick Schumacher tester Ferrari, in altre parole quel ruolo che permette ai rookie di svolgere i test in season, ossia i test post GP che quest’anno interessano il martedì e mercoledì post Barcellona e Barhain.

E proprio qui, la Ferrari, avrebbe messo lo zampino. Non sono date a sapere le cifre, ma sembrerebbe che l’ingresso di Mick Schumacher in FDA, sia cosa fatta. Ottica 2020? Il figlio del grande campione intanto si concentrerà sulla F2, dove occuperà uno dei due sedili dell’italiana Prema per battersi per il campionato, poi si vedrà.

Si sta parlando di fantamercato, ma dopo la mossa Leclerc, molto si deciderà in base alla stagione di Vettel. Nel 2020, per l’appunto, se tutto andrà come dovrebbe andare, un posto in Haas, Sauber o, e qui cade il mondo, Ferrari (sempre occhi su Vettel), potrebbe liberarsi e automaticamente favorire la promozione di Mick Schumacher al vertice dell’automobilismo mondiale.

Il tedeschino non ha mai provato una F1 moderna ma potrà contare su ampie sessioni al simulatore nonché sedersi per la prima volta, se l’accordo andrà in porto, sulla Ferrari che un giorno fu di suo padre. La strada per il secondogenito di Michael e Corinna sembra segnata. Fantamercato o meno, è di questi personaggi che la F1 ha bisogno per continuare a brillare e scatenare le emozioni dei suoi tifosi.

 

Dì la tua

Lexus RC F Track Edition

Lexus RC F Track Edition: la super berlina da oltre 460 CV

Dakar 2019

Dakar 2019: un semplice guasto frena la corsa di Loeb